Motta (Hp): la rivoluzione della stampa passa per il canale e per i partner copy

Strategie
Luca Motta, PPS Printing Category Director, HP Italiana

Luca Motta, PPS Printing Category Director, Hp Italiana spiega come il mercat odella stampa sta cambiando i confini del mercato e come gli Mps stiano sempre più tutelando le aziende dal punto d ivista economico. Motta speiga le novità anche sul fronte el canale

Hp sta analizzando anche i partner che provengono dal mondo copy, coloro i quali, in passato, hanno avuto meno a che fare con il mondo Hp ma che oggi, complici una serie di condizioni che stanno attanagliando il mercato della stampa e dell’area dei servizi di stampa gestita, sono più che mai importanti per raggiungere clienti più esigenti o più desiderosi di mettere la parola fine su costi operativi esagerati o costi che generano solo inefficienza.

Luca Motta, PPS Printing Category Director, HP Italiana
Luca Motta, PPS Printing Category Director, HP Italiana

Stiamo parlando sia delle nuove stampanti multifunzione per grandi volumi di stampa che Hp ha diffuso sul mercato sin dall’inizio del 2014, sia delle offerte relative ai contratti Hp Managed Print Services (Mps). Hp, in questo frangente, è molto chiara nello spiegare come sia le nuove macchine, sia i Mps siano votati al risparmio di tempo e risorse, per le aziende, che potranno liberare risorse per concentrarsi sulle esigenze fondamentali delle stesse, ossia il core business.

Luca Motta, PPS Printing Category Director, Hp Italiana spiega come il mercato degli Mps sia in crescita poiché la situazione economico-congiunturale induce le aziende a intervenire sui costi operativi e su quelli che generano inefficienza. “L’area dei servizi di stampa gestita è guardata con attenzione dai nostri clienti e la tendenza del mercato fa si che vendor come il nostro caso, abbiano interesse per sodisfare le esigenze dei clienti”, spiega Motta.

Le prime aziende ad essere partire con questo approccio alla stampa gestita sono le grandi aziende o quelle aziende che per loro settore di operatività avevano e hanno grandi volumi di stampa come per esempio banche e assicurazione, ma oggi anche aziende di dimensioni minori si stanno indirizzando verso questo tema. Pochi mesi fa, Hp ha annunciato nuovi servizi e soluzioni, disponibili direttamente da Hp e dai partner di canale, che consentiranno alle Pmi e alle aziende di grandi dimensioni di risparmiare.

Ebbene, con Motta ci siamo soffermati sui partner. “Da anni abbiamo formato partner in grado di fornire un servizio di questo tipo. Inoltre, sono di due tipologie i partner che approcciamo per questi servizi: quelli che arrivano direttamente dal mondo dell’It che sono cresciuti raccogliendo le potenzialità e i partner che provengono dal mondo del copy, ai quali Hp sta guardando con interesse. Dal momento in cui i fotocopiatori si sono convertiti verso le printer, anche il canale si indirizza verso questo mondo”. Le nuove offerte di servizi e soluzioni comprendono: procedure semplici e automatiche di ordinazione e rifornimento dei materiali di consumo con le nuove soluzioni Hp SureSupply; aggiornamenti del portale Hp Express Decision e ampliamenti regionali degli Hp Partner Managed Print Services; incremento del supporto di più fornitori negli ambienti gestiti; funzionalità di gestione automatizzata del parco stampanti con miglioramento alla Hp Smart Decision Suite.HP Officejet Enterprise X555

“Per identificare le aziende sensibili analizziamo volumi di stampa, la distribuzione dei dispositivi di stampa in azienda, la dislocazione geografica. Questi sono tutti elementi che fanno capire l’efficienza. Vogliamo implementare il servizio Mps in tre fasi. Ottimizzazione delle infrastrutture, ossia s iva a capire come l’infrastruttura può essere semplificata e quali dispositivi  possono portare risparmio all’utente finale; poi si passa al concetto di gestione dei dispositivi, quindi sistemi di sicurezza, manutenzione, servizi che incidono sulle diverse fasi anche in termini economici: la prima fase pesa per il 10% sui costi, la seconda, quella della gestione dei costi stimati pesa per il 15%, mentre i costi nascosti della fase di gestione dei flussi pesano per il 75%”.

Hp riesce a coprire in modo capillare il territorio grazie ai partner che hanno sposato la missione del vendor. “Ogni regione ha un numero di partner certificato e Hp , dai partner regionali, si aspetta di poter avere contati con clienti in ambito diverso”. La stampa sta vivendo una nuova giovinezza, oltre a considerare l’approccio al 3D, diventato sempre più famoso anche in ambiti extra It, come il manifatturiero, per esempio. Hp investe nella stampa e Motta sposa la causa affermando che è necessario cavalcare i trend di mercato come il cloud, i big data che a loro volta sono stimolatori di nuovi trend.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore