MWC 2013, tutto il mondo gira attorno al mobile

MercatoProdotti
Barcellona, mobile world congress

Fari accesi su Mobile World Congress (MWC 2013). Le proposte di Nokia, Htc, Lg, Nokia Samsung, Motorola. Mozilla svelerà Firefox OS. Ecco come è andata la manifestazione che si è appena conclusa a Barcellona

Il Mobile World Congress (MWC 2013) appena concluso pone qualche interrogativo sul futuro. La fiera della telefonia mobile si è tenuta dal 25 al 28 febbraio 2013 e ora si tirano le somme. HTC ha già presentato One, uno smartphone Android top di gamma, in arrivo a marzo in Italia, con la tecnologia Ultrapixel, per ridefinire la fotografia digitale nel Mobile. Ferve l’attesa per l’evento LG, invece Samsung svelerà TV Discovery per aggregare contenuti provenienti da più fonti da inviare in streaming ai vari dispositivi. Samsung lancerà Galaxy S IV e Galaxy Note III più in là. Ancora non è tempo per il tablet Windows RT o 8 di Nokia, che però presenterà tre nuovi Lumia: Nokia Lumia 1000, il 720 e il 520. Lumia 1000, nome in codice Eos, vanterà fotocamera PureView, mentre gli altri due Windows Phone saranno orientati per una fascia intermedia e entry level.  ST-Ericsson ha annunciato che a Barcellona sfiderà il quad-core di Nvidia Tegra 3 con un processore da 3 GHz. Ma grande attenzione verrà data agli ecosistemi: Mozilla potrebbe togliere i veli a Firefox OS, il sistema operativo open source dedicato agli standard. Infine arriva in Europa Blackberry 10, il ritorno della piattaforma enterprise

Dopo il CES, apre MWC 2013. Al CES 2013 Nvidia ha svelato Tegra 3. A MWC 2013 ST-Ericsson ha annunciato che al Mobile World Congress 2013 svelerà uno smartphone con chip da 3 GHz, cioè con la più alta frequenza di clock mai vista su uno smartphone. La  CPU di ultima generazione NovaThor 8580, realizzata con tecnologia a 28 nm FD-SOI composta da 4 core Cortex-A9 invece che Cortex-A15, sarà accompagnata da una PowerVR Imagination SGX544 che viaggia alla frequenza di 600 MHz. Ma a MWC 2013 non ci sarà solo hardware. Lato software, vedremo l’evoluzione degli ecosistemi, e forse perfino un nuovo sistema operativo: Firefox OS. Anche se Apple iOS e Google Android conquistano nove smartphone su dieci, il mercato OS è in fermento: dopo Windows Phone 8, sono arrivati Blackberry 10, l’anteprima di Firefox OS e Samsung sarebbe al lavoro su Tizen OS. Mozilla fovrebbe svelare un sistema operativo mobile, dedicato ai mercati emergenti, dove i vendor puntano a fare volumi interessanti. Nei mercati emergenti Nokia ha venduto circa 14 miliuoni di Asha con S40, nell’ultimo trimestre non male. Ma a MWC 20213, Nokia ritorna con un tris di Windows Phone: un top di gamma, Lumia 1000 con fotocamera PureView, e due Windows Phone di fascia media e bassa. Il 2013 potrebbe essere l’anno del low-cost e dell’assalto ai Paesi in via di sviluppo. Capitolo fotocamera: è il punto di forza di HTC One, la cui tecnologia UltraPixel ha stupito favorevolmente tutti all’evento di ieri a New York, in contemporanea con Londra. Ma Htc One è uno smartphone Android che vanta anche un ecosistema interessante e ricco. Aspettando l’attesissimo Galaxy S IV e il Note III, Samsung presenta il servizio TV Discovery che sfrutterà contenuti di Netflix e Blockbuster negli Stati Uniti e di Acetrax, Wuaki, MovieMax, FilmIn, Chili, Pathé e SF Anytime in Europa. Anche Youtube sarà forse usato come potenziale sorgente video. Infine MWC 2013 celebra l’avvio del 4G. LTE si sta diffondendo a macchia di leopardo in tutta Europa. La connettività di quarta generazione promette di raggiungere velocità di connessione fino a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload e fruire come mai prima d’ora di servizi di nuova generazione, quali streaming HD e Cloud in mobilità. Secondo il rapporto Ericsson Mobility Report, a metà dell’anno in corso, LTE godeva già di una copertura pari a circa 455 milioni di persone nel mondo. Entro un quinquennio la copertura LTE raggiungerà la metà della popolazione mondiale. Nella storia delle Tlc mobili, LTE vanta il più rapido sviluppo in termini di implementazione ed adozione. Fra le novità? WYSIPS sta realizzando superfici trasparenti in grado di catturare l’energia solare: l’idea è quella di creare dei mini pannelli da integrare negli schermi degli smartphone senza modificare la visione dell’utente. Nokia potrebbe già mostrare dei concept. E, comunque, dopo il bianco e il nero, il 2013 potrebbe essere l’anno del non-colore: il trasparente.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore