Nasce la Direzione Innovazione all’interno di Vem Sistemi

Strategie

Marco Bubani è il Direttore Innovazione di Vem sistemi e guiderà la divisione aziendale dedicata allo sviluppo di idee e progetti innovativi con l’obiettivo di accelerare la trasformazione digitale dei clienti

Vem sistemi annuncia la nascita della Direzione Innovazione all’interno della propria struttura direttiva e la contestuale nomina di Marco Bubani a Direttore Innovazione di Vem sistemi. In questo ruolo il manager guiderà una nuova divisione aziendale, dedicata allo sviluppo di idee e progetti innovativi con l’obiettivo di accelerare la trasformazione digitale dei clienti. Vem sistemi, attenta all’innovazione, ha pensato bene di fermarsi un attimo, riflettere e dare slancio all’anima innovativa, puntando proprio alla nascita di questa direzione.

La Direzione Innovazione guidata da Bubani ha l’obiettivo di portare sul mercato soluzioni ad alto valore distintivo. Il manager, affiancato da un team di lavoro snello ma in grado di convogliare tutta l’energia innovativa che si respira all’interno dell’azienda e fuori di essa, in una logica di open innovation, ha l’obiettivo di portare sul mercato le soluzioni tecnologiche più innovative, con un continuo focus sul valore ‘distintivo’ portato ai clienti e sul mercato.

Marco Bubani
Marco Bubani

Le macro aree in cui opera la neonata Direzione Innovazione sono state individuate tra quelle che meglio interpretano le necessità di trasformazione digitale, e di innovazione, del settore manifatturiero del nostro Paese, dove opera la maggior parte dei clienti di Vem: dai progetti di IoT nell’Industry 4.0. l’IoT nella gestione degli edifici, per arrivare all’intelligenza artificiale e al machine learning, visti come abilitatori dei processi e strumenti in grado di moltiplicare il valore di quella gigantesca mole di dati resa disponibile nel mondo dell’IoT, senza dimenticare i big data, il trasporto dei dati e le reti, fisiche o virtuali che, come il cloud, rimangono il core business, la spina dorsale su cui l’innovazione diventa tecnologia, tutto trasversalmente supportato e abilitato dalla security.

“Abbiamo investito per distogliere dall’operatività contingente alcuni colleghi in modo da poter prenderci il “lusso” di pensare, immaginare, creare per ridare all’azienda i frutti delle nuove idee sotto forma di soluzioni appetibili per il mercato,” commenta Bubani. “La scintilla creativa è solo l’inizio del nostro lavoro, certamente la parte più stimolante, ma nella strada per l’innovazione che abbiamo scelto di percorrere rimaniamo con i piedi per terra: le idee che sviluppiamo le incanaliamo in un processo organizzativo verso alcune macro-direttrici che abbiamo individuato, selezionando le idee giuste e preparandole all’immissione sul mercato.”

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore