Navigando nel sito www.magirus.it

Strategie

O meglio navigando nel portale M@Work di Magirus, il sito di e-business
del distributore a valore che si propone come interfaccia dinamica fra
vendor e canale

Anche il distributore a valore aggiunto Magirus si è convertito al
commercio elettronico, o meglio all’e-business, vista la natura
complessa delle trattative. Nasce così il portale M@Work, così si chiama
il sito, che si propone oggi come un’interfaccia interattiva per
comunicare con i partner, per lo più system integrator, software house,
reseller.
Non si tratta quindi di un vero e proprio sito di commercio
elettronico, in quanto il cliente dopo aver individuato il prodotto
desiderato deve contattare l’azienda per definire l’ordine e le quantità
desiderate.
Attraverso questo servizio il partner ha un accesso
diretto a tutte le informazioni logistiche e commerciali che lo
agevolano nello svolgimento del lavoro quotidiano. All’interno di queste
pagine vengono mostrate tutte quelle informazioni come i prezzi, le
disponibilità dei prodotti e il tracking degli ordini; inoltre non
mancano i servizi finanziari e tutti quei documenti di carattere
commerciale utili al cliente e che completano la gamma delle
funzionalità.
Per accedere a M@work, dalla home page di Magirus
Italia (www.magirus.it) il cliente entra attraverso un apposito rimando
alla pagina principale di questo servizio.
Dopo essersi registrato
utilizzando le maschere o gli indirizzi di posta elettronica messi a
disposizione, il cliente ottiene un codice identificativo e una password
che gli permetteranno di autenticarsi nel sito visualizzando una serie
di informazioni e di servizi personalizzati. L’utente, solitamente
l’amministratore dei sistemi dell’azienda cliente, può in un secondo
momento personalizzare gli accessi al sito creando una serie di utenze e
password secondarie che consentiranno ai diversi reparti della propria
azienda (amministrazione, marketing, information technology) di accedere
solo e unicamente a specifiche aree del sito.

I servizi del
sito

Una volta autenticato il cliente ha una toolbar laterale
posizionata sulla parte sinistra della pagina che presenta tutte le
opzioni e i servizi per i quali lui è abilitato. Questa si divide in due
aree: una riguardante le informazioni generali e l’altra riservata ai
prodotti.
Nella prima si possono effettuare ricerche dettagliate
sugli ordini emessi. Una maschera consente di impostare particolari
criteri di ricerca come la data dell’ordine, lo stato (in arrivo,
fatturato, disponibile e molti altri ancora) e il numero d’ordine per
esteso. La ricerca può poi essere impostata all’interno degli ordini
ancora da evadere oppure in quelli già chiusi. Il risultato, proposto
all’interno della stessa pagina, viene riepilogato in una griglia che
riassume le informazioni principali; un clic sul numero dell’ordine apre
una pagina con il dettaglio. Online è disponibile uno storico degli
ordini di tre mesi che è possibile personalizzare a seconda delle
richieste del cliente.
Una funzione particolarmente utile è il
tracking del materiale ordinato. Un sistema dettagliato consente di
avere sempre a disposizione lo stato della spedizione e tutte quelle
informazioni necessarie per sapere l’evolversi della consegna come la
data di ricezione della merce nel magazzino, quella di uscita dal
deposito e il nome del corriere. In Italia Magirus non dispone di un
deposito per la merce, ma tutto parte dalla sede centrale in Germania,
disposizione questa che rende particolarmente utile uno strumento di
tracking come quello appena menzionato anche per avere un’ipotesi sui
tempi di consegna.
Tornando indietro sulla toolbar dei servizi si
possono avere informazioni sulle fatture aperte, ovvero tutte quelle
fatture che il cliente non ha ancora saldato.
All’interno della voce
Settings il cliente può personalizzare gli accessi a queste pagine del
sito, una riga presenta le informazioni dell’amministratore di sistema
dell’azienda e cliccando sul nome si potrà poi accedere a una serie di
opzioni selezionabili dal cliente.

Il cuore pulsante del
portale

Nell’area dedicata ai prodotti, invece, il cliente
può selezionare uno dei partner (Hp o Ibm) di Magirus e visionare tutte
le informazioni che lo riguardano. Questa è sicuramente la parte più
operativa del sito, attraverso la quale l’utente sceglie i prodotti
desiderati. Le prime informazioni alle quali è possibile accedere sono i
prezzi e le disponibilità dei prodotti. In questa pagina esiste la
possibilità, infatti, di effettuare delle ricerche specificando il
codice del prodotto per intero o solo una parte di esso. La ricerca può
essere effettuata anche selezionando il prodotto scegliendolo tra le
numerose serie proposte.
Le informazioni restituite forniscono tutti
i prodotti che rispondono ai criteri selezionati accompagnati dalla
disponibilità in magazzino e dal prezzo di listino. In futuro ci sarà la
possibilità di visualizzare anche il prezzo dedicato al cliente e
comunque le stesse informazioni mostrate a video si possono salvare in
un file excel direttamente sul proprio computer.
A questo punto non
essendoci funzioni vere e proprie di commercio elettronico il cliente
non ha la possibilità di selezionare il prodotto e aggiungerlo al
proprio carrello della spesa, come da tradizione, ma dovrà chiamare
Magirus per confermare l’ordine del materiale desiderato ed
eventualmente utilizzare i servizi a valore aggiunto messi a
disposizione dai consulenti e dai tecnici.
Nell’area prodotti,
inoltre, è possibile raggiungere, grazie a numerosi rimandi presenti nei
menu, alcune pagine web del partner selezionato. In questo modo si
vengono a scoprire le novità, le promozioni, gli eventi che vengono
organizzati e numerosi link al sito stesso di Magirus con le
informazioni commerciali.
Infine, per i clienti intenzionati a
ricevere nella propria casella di posta elettronica le disponibilità dei
prodotti esiste un servizio di mailing configurabile che consente di
ricevere una mail a cadenze regolari con le disponibilità sui prodotti
richiesti.
Il portale essendo abbastanza giovane è ancora in fase di
sviluppo, ma la risposta fino a oggi è stata abbastanza alta e il futuro
lascia ben sperare, vista la qualità dei prodotti trattati e i servizi a
valore aggiunto che cercano di soddisfare in ogni aspetto le esigenze
del cliente.