NetApp, più copertura per il canale. Parla Bottesi

Strategie
Bruna Bottesi, country manager di NetApp Italia

Bruna Bottesi, country manager di NetApp Italia da tre mesi, racconta i suoi obiettivi. Il canale rimane centrale, così come i distributori Icos e Computer Gross. Vendere storage richiede skill particolari e competenze

Una piccola azienda molto tecnologica con una forte value proposition. E’ così che Bruna Bottesi, da luglio country manager di NetApp Italia, definisce l’azienda che ora rappresenta dopo un trascorso più che ventennale in HP.
“Direi che il passaggio è stato motivato dal fatto che NetApp è una azienda innovativa, che cresce molto velocemente e che ormai da diversi anni è giudicata una degli ambienti migliori dove lavorare”. Per un fatturato complessivo di 6 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 22% sullo scorso anno, con 12.000 dipendenti e vent’anni di storia alle spalle.  “Un miliardo di cash flow è il vantaggio che ci permette di fare innovazione e investimenti per il futuro” precisa Bottesi.

A livello italiano il suo compito sarà quello di guidare una crescita che permetta al vendor di posizionarsi al secondo posto nel mercato dello storage, forte di un + 26% dello scorso anno. “Ho l’obiettivo di spingere la crescita specifica per quanto riguarda il market share e la commercializzazione delle soluzioni hardware. Ma bisogna tenere presente che il 50% di NetApp è fatto di software. Per questo il vero obiettivo triennale è quello di dare visibilità al brand in ambito enterprise  e di fare percepire che la differenza di NetApp, rispetto ai competitor, è data dall’offerta software”.

Bruna Bottesi, country manager di NetApp Italia
Bruna Bottesi, country manager di NetApp Italia

In numeri l’obiettivo è crescere in market share del 10-12% in Italia, mentre a livello mondiale il target è più ambizioso, del 17%, senza però conteggiare la parte Oem. “Se Emc è al primo posto con il 32% del mercato, NetApp con la parte Oem, molto importante, arriva a coprire il 24% a livello mondiale” precisa Bottesi.

In questo percorso, le alleanze strategiche rimangono fondamentali e sono al vaglio, per sviluppare e rinsaldare accordi già esistenti e garantire la copertura da parte del canale, che veicola il 100% del business NetApp. Partner, system integrator, service provider sono gli interlocutori, che acquistano in distribuzione attraverso Icos e Computer Gross.
“Il nostro canale è relativamente nuovo con un team dedicato in particolare ai service provider che stanno guardando al cloud e alla virtualizzazione come opportunità per modificare il loro go-to-market. Eventi congiunti con i partner e i vendor di alleanze strategiche sono pianificati anche per quest’anno”. Sicuramente la piattaforma  Flexpod, nata dall’alleanza con Cisco e Vmware, continuerà ad essere un cavallo di battaglia per la piccola e media impresa così come, in ambito enterprise, lo sarà l’Agile Data Infrastracture“Le tre I di questa Infrastruttura che è Intelligente, Immortale, Infinita aiutano le aziende a capire che possono mettere mano alla loro infrastruttura senza buttare quello che hanno, valorizzando le tecnologie in casa”.

Ad Amsterdam, da poco tempo, è aperto un  Executive Brefing  Center europeo per permettere ai clienti di vedere l’azienda a tutto tondo: “Non è un demo center per i clienti, ma uno spazio dove capire fino in fondo quali sono le peculiarità di NetApp. Porterò anche i clienti italiani e mentre sto rinsaldando le alleanze, ad oggi ho incontrato il 60% delle aziende partner, sto guardando anche al coverage di canale per fare crescere i partner sul territorio. Lo storage richiede skill particolari e competenze. Investiremo su partner selezionati e su entrambi i distributori  con persone che possano andare a sviluppare i progetti insieme ai partner”.

Dal punto di vista del mercati verticali, l’attenzione di NetApp Italia sarà verso quei comparti che gestiscono big data con la necessità di accoppiare all’hardware anche il software. Videosorveglianza e heath care potrebbero essere due nuove aree di interesse.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore