Nexin si espande con gli Isp

News
Simone Angeli

Nexin vuole ampliare la presenza sul mercato nazionale inglobando Internet Service Provider con fatturato tra i 500 mila e i 2 milioni di euro

Nexin è a caccia di Isp (Internet Service Provider).

La società,  presente sul territorio con Partner selezionati a copertura del mercato nazionale delle Pmi attraverso un sistema integrato di servizi Ict caratterizzati dai più elevati standard qualitativi in ambito Cloud, ha recentemente comunicato il proprio interesse nell’ampliare la propria presenza sul mercato nazionale mediante l’acquisizione di Isp.

La società guidata da Simone Angeli si è posta l’obiettivo di inglobare gli Internet Service Provider che abbiano un fatturato tra i 500mila e i 2 milioni di euro. “Questo – ha sottolineato l’amministratore delegato di Nexin–  per diventare ancora più competitivi e presenti sul territorio, rafforzando l’offerta tecnologica del vendor che è concentrata sulla proposizione di una gamma di servizi di virtualizzazione server e desktop, di backup e di connettività via cloud orientata al delivery in forma di IaaS”.

Il mercato dell’accesso a Internet è passato nel tempo dai piccoli Isp a veri e propri operatori di telecomunicazioni. Parecchi Isp sono stati ristrutturati o acquisiti da altri più grandi. “A rendere ancora più forte la nostra proposta sul territorio – ha illustrato Angeli – che fa leva sul concentrato di tecnologie hardware e software di ultima generazione, grazie ai nostri due data center ridondati di Milano e Torino, abbiamo deciso di intraprendere una campagna di acquisizioni che riguarda le aziende che si pongono sul mercato in qualità di Internet Service Provider”.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore