Nuova certificazione Red Hat per il cloud computing

News

Red Hat lancia Premier Cloud Provider Certification, l’iniziativa che, legata a uno specifico programma per i partner, semplifica ed estende l’adozione del cloud computing da parte delle grandi aziende

Red Hat lancia l’iniziativa Premier Cloud Provider Certification e il relativo Partner Program, progettati per semplificare ed estendere l’adozione del cloud computing da parte delle grandi aziende.

Il programma consente alle realtà che operano nel cloud computing di ottenere la certificazione necessaria a offrire le soluzioni tecnologiche di Red Hat. I partner Premier Cloud Provider collaboreranno con Red Hat al supporto tecnico, agli aggiornamenti di sicurezza, alla certificazione hardware, alle vendite, al marketing e sui modelli di business.

Allo stesso tempo, Amazon Web Services, azienda che fornisce servizi di cloud computing, estenderà la sua partnership tecnologica con Red Hat, tanto da diventare il primo partner Premier Cloud Provider di Red Hat.

Il Premier Cloud Provider Program di Red Hat è stato istituito per rispondere all’interesse verso il cloud computing da parte dei clienti di Red Hat, sia per quanto riguarda la realizzazione di infrastrutture interne virtuali, che l’estensione delle proprie applicazioni verso cloud esterni.

I clienti di Red Hat cercano la flessibilità necessaria per trasferire ed utilizzare le sottoscrizioni Red Hat sia in modalità residente che in ambienti cloud, con la garanzia di supporto e compatibilità.

Inoltre, i clienti Red Hat hanno richiesto la possibilità di poter accedere a risorse su base oraria, in base alle loro necessità di business, potendo accedere costantemente a supporto tecnico, aggiornamenti di sicurezza e compatibilità con le risorse It esistenti.

Il programma offre maggiore flessibilità ai clienti Red Hat che devono sviluppare e installare le proprie applicazioni.
Oltre all’interesse dimostrato dai clienti, anche i partner Isv di Red Hat desiderano approfondire la possibilità di proporre offerte cloud sulla base di proprie applicazioni certificate su Red Hat Enterprise Linux e/o JBoss Enterprise Middleware.

Come parte di questo nuovo programma, Red Hat lavorerà sia con i clienti per identificare provider di servizi cloud sicuri, ottimizzati e supportati, che con gli Icv per contribuire alla realizzazione di offerte con un programma di crescita che comprende modelli tecnologici, di business e di supporto.

Infine, il 22 luglio 2009 Red Hat ospiterà l’Open Source Cloud Computing Forum, allo scopo di favorire un ampio dibattito di mercato sulle modalità con cui l’open source può contribuire ad abbattere le barriere che ostacolano una più vasta adozione del cloud computing. Maggiori informazioni sul Forum: www.redhat.com/cloudcomputingforum/

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore