Orsucci (Avg): il business della sicurezza in ambito mobile è servito

Strategie

Andrea Orsucci, brand manager Avg per l’Italia, spiega l’utima promozione Make the switch che porta vantaggi ai rivenditori e ai clienti. Si è parlato dell’acquisizione di DroidSecurity e il recente accordo con Fnac

Il canale consumer non può mischiarsi al canale business. Promozione make the switch, fino alla fine dell’anno, prevede vantaggi per i rivenditori e i clienti finali che decideranno di sostituire i propri prodotti di sicurezza. Sono queste, due delle informazioni chiave che sono emerse durante l’intervista ad Andrea Orsucci, brand manager Avg per l’Italia.

Avg è distribuita nel nostro paese da Avangate. La promozione valida fino a fine anno è studiata ad hoc da Avg per “agevolare clienti finali e rivenditori che si avvalgono delle soluzioni di sicurezza Avg 2011, nell’ottica di non abbattere i prezzi ma dare valore aggiunto”.

Insomma, la strategia e la filosofia di Avg sposa quella del suo distributore Avangate, che si fregia del titolo proprio di distributore a valore aggiunto. Quali sono dunque questi vantaggi?

Orsucci li elenca partendo da quelli che sono per i clienti finali. “Tutti i nuovi clienti Avg Business Security 2011 potranno beneficiare di un periodo di protezione del 50% più lungo. Servizio di assistenza gratuita, per l’installazione, attraverso il telefono, la chat, la mail. In questo caso – spiega Orsucci – incentiviamo i rivenditori a dare questo servizio, giustificato dal fatto che beneficerebbero di un extra sconto che si va ad aggiungere al loro tradizionale per arrivare fino al 50%. Infine, il terzo vantaggio è chiamato trade-In, una sorta di ‘scambio di licenze’ in cui subentriamo noi, al posto di una soluzione di un concorrente che il cliente ha deciso di lasciare. A prova documentale presentata dal cliente – prosegue Orsuccipermutiamo la licenza. Per quanto riguarda i nuovi clienti, quindi, la campagna prevede l’estensione gratuita della durata della licenza Avg di tanti mesi quanto sono quelli che mancano alla scadenza della precedente”.

Per quanto riguarda i rivenditori, Orsucci spiega: “Ai rivenditori garantiamo un battage pubblicitario e un extrasconto, commisurato intorno al 50%”, spiega. La versione 2011 di Avg è salutata con entusiasmo dal manager della società, soprattutto alla luce della semplificazione, così come l’amministrazione e la gestione centralizzata , utile per le Pmi.

Orsucci, torna sull’ultima acquisizione di Avg, DroidSecurity, società che permetterà ad Avg di posare la prima pietra nel mercato della sicurezza mobile in ambito cloud. Fino alla conclusione della transazione, DroidSecurity si trasformerà in una filiale di esclusiva proprietà di Avg e continuerà ad avere base a Tel Aviv, Israele. “Non appena l’integrazione sarà completata vedremo come gestire il licensing. Ci saranno ampliamenti di licenza perché l’offerta sarà più ricca e importante, dato anche l’importanza che acquisisce Android”, spiega Orsucci.

Infine, il manager si sofferma sul recente accordo con Fnac. Orsucci precisa che Avg tiene bene distingo il canale consumer da quello business. Chiaramente l’accordo con Fanc è prettamente consumer o per piccolissime realtà, come per esempio, studi professionali fino a tre Pc. “Fnac è la prima realtà con la quale abbiamo siglato un accordo di questo tipo – spiega Orsucci – tuttavia ci sono già in essere altri contatti nella grande distribuzione per i prodotti consumer di Avg”, conclude.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore