Osservatorio Mate per la nuova economia

News

Secondo questi dati, le piccole e medie aziende sono presenti in internet, ma non utilizzano il commercio elettronico

Mate, rappresentante indipendente di Forrester Research in Italia, ha presentato a Italia Expo il nuovo Osservatorio dedicato alla net economy per il 2001. Dallindagine emerge una significativa presenza delle piccole e medie imprese in internet con propri siti aziendali, ma una bassissima percentuale di esse ha messo in atto, in fase anche solo sperimentale, progetti di commercio elettronico. LOsservatorio conferma i dati dellultimo semestre 2000, con una sempre più rilevante presenza delle aziende in rete, 9 su 10, con il Sud in forte crescita e oramai alla pari con il resto del paese. Lalto numero delle aziende attualmente in rete è dovuto soprattutto allutilizzo della posta elettronica, uno strumento ritenuto da tutti di grande importanza. E proprio per questo gli investimenti destinati a migliorare e velocizzare la comunicazione sono rilevanti attualmente le linee Isdn sono usate dal 61% delle Pmi, ma emerge chiaramente limportanza che va assumendo la tecnologia Dsl, che oggi rappresenta il 5% ma è destinata a crescere rapidamente nei prossimi mesi, come le stesse imprese dichiarano. La presenza su internet però, non è ancora vista come reale possibilità di business, e appena il 3% delle aziende ha attivato la possibilità di poter effettuare transazioni dal proprio sito.