P101 investe in Actions che trasforma l’iPad in un controller evoluto per software

News

P101, venture capital specializzato nel settore digitale, investe in Actions, startup che ha sviluppato un’applicazione mobile per controllare tramite iPad i software installati su Mac e PC

P101, venture capital specializzato nel settore digitale, investe in Actions, startup che ha sviluppato un’applicazione mobile per controllare tramite iPad i software installati su Mac e PC. La società, supportata dall’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino (I3P), conta già tra i propri soci Club Italia Investimenti 2.startup, shutterstock

Actions ha mosso i primi passi nel 2012 su iniziativa di Cristiano Troffei ed Enrico Cirone, soci fondatori dell’agenzia di web design Beautyfool. L’idea nasce dalla loro esigenza di gestire un elevato numero di azioni e programmi in maniera più rapida ed efficiente.

L’app di Actions trasforma l’iPad in una sorta di controller evoluto per ogni software, un’estensione operativa del computer che permette di organizzare comandi e flussi di lavoro. L’interfaccia semplice e intuitiva consente di creare scorciatoie per le funzioni più utilizzate, attivandole con un solo tap, o automatizzare sequenze delle stesse.

L’app é stata pensata per ottimizzare e semplificare l’attività dei “creativi digitali” – come designer, fotografi, video editor e ingegneri audio – , ma si rivolge a tutti coloro che usano il computer per lavoro e fornisce una soluzione rapida ed efficiente per gestire con un solo comando una serie di azioni, assicurando risparmio di tempo e una maggiore produttività.
Le risorse fornite da P101 saranno destinate all’aggiornamento dell’app per iPad e allo sviluppo di piattaforme per iPhone e dispositivi Android.

“Siamo impegnati nell’ideare nuove IAP, funzionalità e contenuti aggiuntivi che integrano l’app gratuita e che costituiscono la nostra principale fonte di ricavi”, racconta Cristiano Troffei, CEO di Actions. “Stiamo pensando inoltre a prodotti spin-off che possano migliorare l’esperienza dei nostri utenti, coprendo un ventaglio ancora più ampio di bisogni. Siamo in una fase cruciale della nostra crescita ed è importante per noi poter contare sul supporto di P101 che, insieme a I3P e Club Italia Investimenti 2, ha dimostrato di credere nel nostro progetto”.

“L’interazione digitale, soprattutto in mobilità è oggi limitata forse solo dagli strumenti di input”, commenta Andrea Di Camillo, managing partner di P101.Il touch screen e le gesture sono la nuova frontiera per superare i naturali limiti che l’attuale tecnologia pone e il cui ambito di applicazione sarà ben più ampio di quanto ci possiamo immaginare”.soldi, economia, prestiti, finanziamenti, investimenti

“Siamo orgogliosi dei giovani fondatori di Actions: hanno lavorato duramente al loro progetto e, con questo investimento, oggi possono contare su risorse per poterne sviluppare l’enorme potenziale”, aggiunge Marco Cantamessa, presidente di I3P. “Siamo particolarmente lieti anche perché questo è il primo investimento di P101 in una delle startup incubate da I3P. In P101 abbiamo trovato un partner estremamente professionale, e siamo sicuri di aver intrapreso con loro un percorso fruttuoso, che permetterà ad altre startup di crescere”.

Attualmente il team di Actions sta lavorando al lancio della nuova versione dell’app, che si chiamerà Quadro: un prodotto ancora più completo, dal design nuovo e con molteplici funzioni in più per i professionisti digitali. Quadro è presentata a marzo 2015 alla GSMA MobileWorld Congress di Barcellona.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore