Palmese (Focelda): un nuovo cash & carry e quattro nuovi agenti nel 2012

NewsStrategie

Michele Palmese, amministratore delegato di Focelda, spiega novità e difficoltà riscontrate, anticipando l’apertura del nuovo cash & carry a Roma Nord in primavera e quattro nuovi agenti per il presidio di Abruzzo, Sicilia, Marche e Toscana

Un nuovo cash & carry a Roma Nord dopo quello di Bari, quattro nuovi agenti che vadano a rimpolpare la rosa di cinque già presenti tra le fila di Focelda e presidiino regioni come la Sicilia, la Toscana, le Marche e l’Abruzzo. Sono queste alcune delle novità 2012 targate Focelda e sottolineate da Michele Palmese, amministratore delegato della società.

Michele Palmese

Lo scorso anno, Palmese aveva sottolineato l’importanza della Pubblica amministrazione come settore di sopravvivenza e oggi che il 2011 si è chiuso, Palmese tira le somme. “Abbiamo chiuso con un fatturato in crescita del 14% circa grazie alla Pubblica amministrazione che ha richiesto prevalentemente hardware. Abbiamo vinto una gara con Poste Italiane per la fornitura di scanner e all’arma dei Carabinieri per monitor, tv…Tutte – spiega Palmese – scelte come realtà che effettivamente pagano. Per selezionare questi enti, Focelda ha aperto una struttura dedicata che analizza i bandi di gara e l’affidabilità”, spiega.

Con Palmese torna sul piatto l’annoso problema dei margini, sempre più risicati, a detta dell’amministratore delegato. “Se il fatturato, gli ordini si muovono bene, lo stesso non possiamo dire dei margini  – spiega – che si riducono di continuo. Colpe forse dei vendor che si fanno la guerra sui prezzi e vanno a premiare la Gdo. Per arginare questo problema cerchiamo di dare importanza ai prodotti che noi importiamo direttamente e brandizziamo (Adj) e il 30 per cento circa del fatturato lo realizziamo grazie a questi prodotti. Se dovessi lavorare solo con i principali player di mercato avremmo già chiuso”, afferma Palmese.

Tra le novità più evidenti nel 2012, Palmese aggiorna la lista dei cash & carry. “ Dopo Bari, in primavera apriremo il cash & carry di Roma Nord, inoltre proseguiremo con i contratti di agenzia portando dagli attuali cinque a nove agenti per presidiare regioni come Sicilia, Marche, Abruzzo e Toscana e andranno in parallelo a lavorare con i dieci commerciali di Focelda”.

Palmese spiega poi che il 35% degli ordini arriva via web mentre per il 50% circa arrivano dai cash & carry.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore