Partnership tra Red Hat e Business Objects

News

Le due società siglano un accordo a livello globale per promuovere le piattaforme di business intelligence su piattaforma Linux.

Cresce la domanda di applicazioni di business intelligence enterprise per piattaforma Linux e le società si adeguano. E’ in questo contesto che nasce l’accordo di collaborazione tra Red Hat e Business Objects. Una partnership tecnologica a livello globale che prevede l’adesione ai rispettivi programmi rivolti ai partner e l’impegno a sviluppare attività marketing e vendite congiunte per aiutare la clientela a usare correttamente le soluzioni di business intelligence sulla piattaforma Enterprise Linux messa a punto da Red Hat. Business Objects, nei primi mesi del 2005, ha lanciato sul mercato diverse proproste di business intelligence destinate a questo ambiente operativo. Come BusinessObjects XI, Crystal Reports Server e BusinessObjects Data Integrator. Secondo gli analisti, nei prossimi cinque anni si avrà una forte diffusione delle soluzioni di business intelligence per Linux, con un tasso annuo di crescita, sostiene Idc, nell’ordine del 65% fino al 2009. “?Mentre altri fornitori si sono limitati a dilettarsi con Linux, Business Objects vuole guidare il futuro della business intelligence anche attraverso Linux e grazie a un partner come Red Hat ? ha dichiarato Jon Dorrington, vice presidente of alliances di Business Objects – Il messaggio è forte e chiaro: implementare le nostre soluzioni di business intelligence leader di mercato anche su Linux. Stiamo pianificando un aumento degli investimenti su Linux e su altre soluzioni open source per soddisfare questa crescente richiesta?”.