PayPal alla riscossa con una nuova interfaccia

News

Dopo qualche risultato non proprio esaltante per eBay, il ceo John Donahoe vede in PayPal la riscossa. Oltre alla nuova interfaccia per dare slancio all’e-commerce PayPal sarà aperto agli sviluppatori

Nuova interfaccia per PayPal per ridare slancio all’e-commerce. Così spiega il Ceo, John Donahoe che vede in PayPal la riscossa di eBay, dopo un periodo in sofferenza.

La società, infatti, ha archiviato il secondo trimestre registrando utili in flessione del 29% a 327 milioni di dollari, pari a 25 centesimi per azione, rispetto ai 460 milioni di dollari o 35 centesimi per azione di un anno fa. Scivolone del 4,5% anche per le vendite, in calo a 2,1 miliardi di dollari. Il volume delle aste è crollato del 10%.

Secondo Donahoe, PayPal diventerà più grande di eBay. Oltre alla nuova interfaccia, PayPal sarà aperto agli sviluppatori, per permettere a terze parti di realizzare sistemi di pagamento online. Il 3 novembre il servizio sarà in beta pubblica e includerà un insieme di API da usare in servizi di embed PayPal dentro applicationi. A sperimentare il servizio saranno anche Twitter e Microsoft Azure: in tutto 300 partner.

Il presidente di PayPal, Scott Thompson, ha detto che l’azienda aprirà le porte dell’ e-commerce a nuova audience come gli sviluppatori web e consentirà differenti tipologie di transazione come gli split payments e le transazioni con conferma offline.

Due mila utenti usano ogni secondo al giorno PayPal, che conta 75 milioni di account attivi ed è disponibile in 190 mercati e 19 differenti monete.