Pc, tablet e smartphone danno la scossa al mercato degli smart connected device

News
asus, padfone

Pc, tablet, smartphone hanno dato una scossa al mercato degli smart connected device (SCD) nel terzo trimestre 2013. Il volume combinato di consegne di PC, tablet e smartphone è stato superiore a 5,5 milioni di unità e un incremento del 22,3% rispetto all’analogo trimestre dello scorso anno, sottolinea Idc

Pc, tablet, smartphone hanno dato una scossa al mercato degli smart connected device (SCD) nel terzo trimestre 2013. Il volume combinato di consegne di PC, tablet e smartphone è stato superiore a 5,5 milioni di unità e un incremento del 22,3% rispetto all’analogo trimestre dello scorso anno, sottolinea Idc.

Con una previsione 2013 di 25 milioni di unità consegnate in Italia e un volume d’affari superiore agli 8 miliardi di euro, pari a una crescita del 14,8% rispetto al 2012, gli smart connected device continuano a rappresentare uno dei comparti a maggiore velocità di crescita nel mercato It, con i tablet e gli smartphone a guidare la domanda di tecnologia da parte dei consumatori finali. I tablet continuano a trainare l’intero mercato SCD grazie a una crescita del 40,9% anno su anno nel terzo trimestre 2013. Idc stima che le consegne di tablet sfioreranno quota 5 milioni di unità in Italia nel 2013, con una crescita finale del 69,2% rispetto al 2012. Mentre il terzo trimestre ha rappresentato un periodo di transizione in attesa del lancio di nuovi modelli per le festività di Natale, il quarto trimestre sarà caratterizzato da forti vendite sia per nuovi acquisti che per rimpiazzare modelli più vecchi. Idc

Condizionato da un’importante transizione verso nuovi fattori di forma e da uno spostamento di spesa da parte dei consumatori, il mercato Pc ha fatto registrare un calo del 21% nello stesso periodo del 2013. I nuovi form factor ultra slim e convertible hanno generato interesse in entrambi i segmenti, consumer e business, ma i prezzi e una certa cautela iniziale verso queste novità hanno impedito un decollo più veloce. Gli smartphone hanno ancora una volta rappresentato il singolo segmento SCD più grande in termini di volumi di vendita, coprendo ben il 60% del totale degli smart connected device consegnati. In Italia nel 3Q13 ne sono stati venduti 3,8 milioni, per una crescita del 33,8%, sotto la spinta dell’introduzione di nuovi modelli e delle migliorie apportate dalla forte competizione tra i principali player del mercato.

Il mercato degli smart connected device continua la sua crescita, impattando intensamente sul modo in cui utenti privati e aziende utilizzano i propri strumenti informatici. Questi cambiamenti, dettati soprattutto dalla crescente esigenza di mobilità, continueranno a guidare l’innovazione e ad aprire nuove opportunità per i vendor“, sottolinea Sergio Patano, Research Manager di IDC Italia.

Mentre Samsung continua a guidare l’intero mercato degli SCD grazie al volume di smartphone consegnati, il leader e i competitor nei tre singoli segmenti variano a seconda del contesto:  Samsung guida sempre il comparto italiano dei tablet, seguita saldamente da Apple, che year-to-date mantiene la leadership di mercato in termini di ricavi. Il vendor locale Mediacom segue in terza posizione e Asus in quarta, mentre si conferma il trend di forte crescita di altri PC vendor come Acer, che chiude le prime posizioni.

Sul versante PC, HP mantiene lo status di leader, seguita da Acer, Asus, Lenovo e Apple. A dominare il segmento degli smartphone è ancora Samsung, seguita da Nokia e Apple. Le prime tre, insieme, coprono oltre il 75% del mercato italiano.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore