Per Idc i router sono in calo in Emea

News

Secondo le stime rilevate nel secondo trimestre dell’anno, il mercato dei router dell’area Emea risulta in calo del 7,6%.

Il calo di fatturato proveniente dal comparto di fascia alta e dal segmento SoHo, avrebbe generato, secondo Idc, un calo del 7,6% nel secondo trimestre nell’ambito dell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa). Nel periodo il fatturato dei router è sceso a 952,9 milioni di dollari contro il miliardo e oltre raggiunto nel primo trimestre. In particolare, sottolinea Idc, il segmento SoHo, che include i router wireless, ha visto sfumare la maggior parte delle proprie entrate, dopo la forte crescita registrata nel primo trimestre.
In calo anche i router residenziali, con un meno 13,3%, equivalente a un fatturato di poco più 270 milioni contro i 312 del primo quarter. Gli analisti ritengono che questi risultati derivino dalla forte competizione sui prezzi attuata dai produttori. Anche Cisco subisce una flessione, soprattutto nell’ambito dei router di fascia alta, in contrasto con quanto avvenuto nei primi mesi dell’anno che avevano portato a un significativo incremento di fatturato. Cisco rimane comunque in testa, seguita da Zyxel, Juniper, D-Link e Netgear. Idc ritiene che il mercato dei router stia diventando sempre più competitivo nell’area Emea, con un crescente numero di vendor impegnati a conquistare il proprio spazio.