Pietro Betto è Corporate Social Responsibility Manager di Sas Italia

News

Betto guiderà la ESC direction per lo sviluppo di programmi interni di promozione della sensibilità e risparmio di costi

Pietro Betto è stato nominato Csr Manager (Corporate Social Responsibility Manager) di Sas Italia.

Dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica, il corso come Ufficiale di Complemento nella Marina Militare Italiana e il Master in “Human Resources Management” presso la Luiss (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali) Betto comincia la sua attività professionale in Siemens, ricoprendo il ruolo di Project Manager e successivamente di Responsabile Pianificazione e Gestione per l’Italia di rilevanti progetti in ambito Sanità.

Betto si occupa di coordinare due filoni di attività: da una parte guida la ESC Direction (Executive Sustainability Council) per lo sviluppo di programmi interni di promozione della sostenibilità e cost saving, intesi come attenzione ai temi dell’impatto ambientale e verso i bisogni e lo sviluppo della relazione con l’ambiente e l’azienda; dall’altra sviluppa la proposta sul mercato di sistemi innovativi di Sustainability Management, che coniugano approccio sostenibile, gestione d’impresa e sviluppo economico.

Tra i suoi obiettivi, la pubblicazione nel 2011 del Bilancio Triennale di Sostenibilità  (sui dati 2008, 2009 e 2010) che rendiconti e monitori gli impegni di SAS Italia sulle aree Economica, Sociale e Ambientale. Entra in Sas nel 2001 con il ruolo di Sales Support Human Resources Applications per i settori Pubblica Amministrazione e Sanità, per passare l’anno successivo nella Direzione Business Development dove ricopre incarichi con responsabilità sempre crescenti sino ad arrivare alla nomina di Business Development Manager della Practice del Performance Management, ruolo che continua tutt’ora a ricoprire.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore