Il programma Autodesk Certified Instructor avrà l’online learning

News
formazione, educazione, roadshow@shutterstock

Autodesk ha lanciato in Europa la versione rinnovata e riprogettata del proprio Programma Autodesk Certified Instructor. Il programma aggiornato, che in Europa sarà distribuito da Connect, include per la prima volta l’online learning

Autodesk ha lanciato in Europa la versione rinnovata e riprogettata del proprio Programma Autodesk Certified Instructor (ACI). Il programma aggiornato, che in Europa sarà distribuito da Connect, società di KnowledgePoint, include per la prima volta l’online learning. Così permetterà a un numero maggiore di istruttori di beneficiare dei programmi di formazione, mantenendo allo stesso tempo la qualità e gli elevati standard dei corsi di certificazione ACI.

Il programma offre formazione agli istruttori del software Autodesk dedicato ai professionisti dei settori architettonico, manifatturiero, ingegneria civile e media entertainment. Oggi i candidati possono scegliere tra forme di apprendimento misto (un corso online combinato con la preparazione alla certificazione in classe), o un corso gestito interamente online. formazione

Solo per il corso online, i candidati possono registrarsi autonomamente ed inviare i propri video in modo che l’esaminatore possa valutare, correggere e misurare il loro lavoro.

I corsi sono accessibili attraverso il nuovo sito web ACI che fornisce informazioni generali sul programma e permette ai candidati autorizzati di sviluppare un catalogo corsi personalizzato.

“L’obiettivo del programma è sempre stato quello di certificare i progettisti più talentuosi per costruire una rete selezionata. Oltre a garantire competenze tecnologiche, offre anche il supporto didattico, consigli sui contenuti delle lezioni, progetti e stili di insegnamento, ” ha dichiarato Kirstin Donoghue, Autodesk Programme Manager EU in Connect. “La crescente domanda di formazione da parte di un pubblico sempre più ampio, ha evidenziato la scarsa scalabilità e sostenibilità dei modelli organizzativi tradizionali. Ora possiamo erogare corsi ad un numero sempre maggiore di professionisti, mantenendo nello stesso tempo alti standard qualitativi.”

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore