Quiz – ARM ai giapponesi SoftBank. Tutto sulla società inglese

News

La giapponese SoftBank ha raggiunto un accordo per l’acquisizione di ARM, il noto produttore inglese di processori per vari tipi di dispositivi, dai server sino a smartphone e tablet. Provate a rispondere a questo quiz e mettetevi alla prova su ARM

La giapponese SoftBank ha raggiunto un accordo per l’acquisizione di ARM, il noto produttore inglese di processori per vari tipi di dispositivi, dai server sino a smartphone e tablet. L’operazione è stata valutata in circa 24,3 miliardi di sterline. Considerata la capitalizzazione in borsa della società in questi giorni, SoftBank è quindi disposta a pagare un margine di oltre il 40 percento sul valore delle azioni ARM.arm-cortex

Se l’acquisizione sarà approvata dagli azionisti ARM – e con un margine di guadagno come quello offerto è assai probabile che ciò avvenga – sarà l’operazione più rilevante nella storia delle aziende tecnologiche europee. Proprio il fatto che ARM sia un’azienda inglese avrebbe favorito l’acquisizione, dopo che il referendum sulla Brexit ha portato una marcata svalutazione della sterlina. Rispetto alle yen giapponese la valuta britannica ha perso quasi il 30 percento.

SoftBank è uno dei principali operatori mobili giapponesi ma il suo lato più di successo riguarda numerosi investimenti in aziende anche molto diverse fra loro, sempre nell’ambito tecnologico, delle telecomunicazioni e dei media.

L’acquisizione di ARM porta in dote a SoftBank le competenze e le conoscenze per lo sviluppo di chip dedicati ai device mobili e alle soluzioni di Internet of Things. Mentre il primo è un tipo di applicazione scontato, è in particolare il secondo quello in cui gli operatori mobili possono vedere ampi spazi di crescita.

Acquisire ARM ha anche senso dal punto di vista strategico-finanziario: la società vede i suoi ricavi provenire soprattutto dell’Asia e non ha il peso degli impianti di produzione, dato che progetta i chip ma poi questi vengono prodotti da altri che pagano ad ARM i diritti per l’uso dei progetti stessi.

Questo è l’ultimo tassello del mosaico che riguarda ARM. Prova a rispondere a queste domande per sapere quanto conosci l’azienda cliccando qui

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore