Ranieri (Telecom Italia): Inizia un percorso di trasformazione

Strategie

“L’infrastruttura diventerà una commodity. Il cloud è una discontinuità tecnologica che permetterà di trasformarci in fornitore di servizi. In questo percorso i partner faranno la differenza”

Incontrato a Milano in occasione della presentazione della Cio Survey 2010, Emanuele Ranieri (responsabile marketing Top clients, direzione Domestic market Operations in Telecom Italia) puntualizza l’annuncio di Nuvola Italiana, che nei giorni scorsi ha dato una  visibilità diversa a Telecom che da fornitore di pura connettività vuole trasformarsi in fornitore di servizi.

Il cloud è una discontinuità tecnologica – precisa Ranieri – in un mercato caratterizzato da cicli e da offerte flat, ma che in questi termini non ha prospettive di crescita significative. Dobbiamo per questo valorizzare i nostri asset  (la rete e il data center). La nostra previsione è quella di giocare un ruolo fondamentale per spingere le aziende all’adozione dei servizi”.

Il mondo infrastrutturale diventerebbe per i clienti una commodity, e sarà necessario definire come proporre i nuovi servizi. “Vogliamo rivedere il nostro go to market cavalcando il modello dei partner che devono portare soluzioni in una cloud, una scelta che potrebbe essere vantaggiosa per gli interlocutori di media dimensione. Oggi i nostri interlocutori per questa offerta sono innanzitutto le medie e le grandi aziende. Siamo consapevoli che il cloud non diventerà mai  il 100% del business infrastrutturale dei nostri clienti, ma ci sono ambiti interessanti di manovra sui cui lavorare”.
Ambiti in cui anche i partner potrebbero trovare una marginalità più interessante, che le sole offerte Tlc non garantiscono più.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore