Rebolini (Emerson): partner formati e potenziamento del portale per il canale

News
Cristina Rebolini, Channel Sales Director Italy Emerson Network Power

Cristina Rebolini, Channel Sales Director di Emerson Network Power Italia, spiega la strategia di canale della società. Stop a partner non formati e sì a un canale più scentifico e al via un portale dedicato a support odel programma di canale

A qualche anno dell’acquisizione di Avocent, Emerson Network Power, divisione di Emerson, ha riscritto il proprio programma di canale, rilanciandolo più corposo e potenziando un portale dedicato, attraverso la registrazione dei prodotti in modo più scientifico.

“Il portale è a supporto del programma di canale ed è stato forgiato e strutturato in modo più scientifico – dice Cristina Rebolini, Channel Sales Director di Emerson Network Power Italiaattraverso l’inserimento delle campagne di lead generation e la registrazione delle opportunità sul portale stesso. Inoltre, proporremo training in aula e online, eventi congiunti con i reseller, fondi marketing”, spiega.

Cristina Rebolini, Channel Sales Director Italy Emerson Network Power
Cristina Rebolini

Con l’acquisizione di Avocent, la società ha consolidato il portafoglio di soluzioni per la gestione dell’infrastruttura dei data center. Le tecnologie e le soluzioni di Avocent potenziano l’offerta di Emerson nell’ambito della gestione delle infrastrutture e del controllo su consumi energetici, attività e costi.

La tecnologia di Avocent integra hardware, software e sistemi embedded in una piattaforma unificata che semplifica il monitoraggio, la gestione e la soluzione dei problemi in data center di qualsiasi dimensione.

Rebolini ha come obiettivo “avere un canale specialistico e specializzato con partner formati , avendo un certo numero di reseller silver, un ristretto numero di Gold e ancora più ristretto di platinum. In particolare– continua Rebolini – vogliamo avere un canele con un numero finito di partner , non ci interessa che tutti i partner parlino di noi, ma li vogliamo specializzati su Emerson e non venditori di tutto”. InstaRack? LAN

Ogni partner ha un proprio specifico trattamento e ogni livello si differenzia dagli altri per sconti e tipologie di prodotti. “Chiaramente i Platinum sono coloro i quali godono di sconti superiori perché hanno responsabilità maggiori, così come i Gold, ma anche i silver non sono da meno. Per esempio, il datacenter chiavi in mano è solo ad appannaggio dei Platinum e forse anche dei Gold partner. Parlare di numeri è sempre difficile – spiega Rebolini – ma vorremmo avere almeno dieci Platinum partner in Italia. Sui Gold il numero sarà superiore e sarà proporzionato alla tipologia di progetto che seguiranno. I Silver avranno un range di prodotti di fascia più bassa e un tipo di target differente, ma non per questo saranno esclusi dal poter ricevere lead”, spiega Rebolini.

Di recente è stata messa sul mercato una nuova famiglia di unità rack modulari InstaRack. La nuova famiglia di prodotti flat pack include InstaRack LAN e InstaRack Server. La versione LAN è ora disponibile in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), mentre la versione Server è disponibile dalla metà di dicembre 2014. InstaRack LAN è progettato per il networking e la distribuzione dell’alimentazione multilivello.

Il nuovo rack offre prestazioni e qualità abbinate a funzioni esclusive quali l’architettura senza telaio. Il rack pronto da assemblare InstaRack LAN è disponibile in quattro dimensioni standard con una stabile e robusta struttura da 19” in grado di sostenere un carico di 550 kg e assemblabile in soli 30 minuti. Il secondo prodotto della famiglia InstaRack è InstaRack Server, progettato per i data center. L’unità è offerta in 12 dimensioni diverse, con una capacità di carico di 800 kg. Questo rack per server è dotato di porte anteriori e posteriori perforate per migliorare la ventilazione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore