Red Hat ripensa all’offerta per sviluppatori open source

News

Red Hat lancia OpenShift Partner Program, il programma che fa riferimento all’offerta Platform-as-a-Service per sviluppatori open source

Red Hat lancia l’OpenShift Partner Program, il programma che fa riferimento all’offerta Platform-as-a-Service (PaaS) per sviluppatori open source. Red Hat amplia così il suo ecosistema cloud.

Grazie all’architettura open source di OpenShift e alle interfacce Application Platform Interface (Api) aperte, l’integrazione con la piattaforma è più semplice e le soluzioni di terze parti possono essere pacchettizzate come moduli pluggable chiamati cartridge.

Attraverso questo approccio, il programma favorisce la promozione di un ampio ecosistema di partner in grado di rispondere alle esigenze degli sviluppatori di offerte PaaS.

Red Hat porta al mondo PaaS il suo robusto ecosistema open certificato, disponibile per Red Hat Enterprise Linux, Red Hat Enterprise Virtualization e JBoss Enterprise Middleware. “OpenShift offre un’architettura unica, aperta ed estendibile, oltre a un approccio community-centric verso il PaaS”, ha dichiarato Scott Crenshaw, vice president e general manager Cloud Business in Red Hat. Ciò permette la crescita di una ricca e vibrante comunità di partner che a sua volta favorisce innovazione e opportunità sia per Red Hat Cloud, sia per il nostro ampio ecosistema di partner cloud. Grazie al supporto di Red Hat e dei partner, ci aspettiamo che OpenShift diventi una delle piattaforme PaaS più utilizzate sul mercato”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore