Redco Telematica rafforza la collaborazione con Avaya/Radvision

News

Redco Telematica ha all’attivo diversi progetti di implementazione di soluzioni complesse di videoconferenza per clienti nei settori bancario, finanziario, aeroportuale e della Pubblica Amministrazione, basati sull’innovativa piattaforma Avaya/Radvision

Redco Telematica rafforza la collaborazione con Avaya/Radvision all’insegna del mercato della videoconferenza.

In particolare, Redco Telematica ha all’attivo diversi progetti di implementazione di soluzioni complesse di videoconferenza per clienti nei settori bancario, finanziario, aeroportuale e della Pubblica Amministrazione, basati sull’innovativa piattaforma Avaya/Radvision. Le soluzioni del vendor, infatti, si adattano alle esigenze di ciascuna realtà, garantendo scalabilità, semplicità di gestione e qualità dei prodotti. Inoltre, questi sistemi permettono di realizzare l’interconnessione di sistemi per video e audio conferenza eterogenei, riducendo al minimo i costi di integrazione sia per le piattaforme tradizionali sia per gli applicativi di collaboration. Tramite specifici software, è possibile soddisfare contemporaneamente le esigenze di videocomunicazione tramite PC e device mobili.

L’applicazione denominata Scopia Desktop permette a dipendenti e collaboratori esterni all’organizzazione di partecipare alla videoconferenza tramite il proprio computer, installando un semplice plugin. Con Scopia Mobile, invece, si possono effettuare videoconferenze da dispositivi Apple e Android, con cui partecipare a video meeting, vedere presentazioni, fogli di lavoro, documenti e immagini condivisi in conferenza. L’offerta Avaya/Radvision comprende infine terminali di video comunicazione, sia desktop sia da sala, in alta risoluzione, e un appliance per Microsoft Lync, che lo connette a sistemi eterogenei di videocomunicazione, senza necessità di modificare l’infrastruttura Microsoft esistente. Redco Telematica, in qualità di Gold Partner Avaya/Radvision, è in grado di supportare il cliente nella progettazione di una soluzione di videoconferenza, sia in termini di infrastruttura tecnologica, sia a livello di organizzazione della sala. Redco, infatti, seleziona i dispositivi più adatti alle esigenze del cliente, analizzando anche il contesto di applicazione e suggerendo le azioni correttive da apportare.

Di solito, nell’ambiente destinato alla videoconferenza sono presenti microfoni, video o proiettori, ma spesso non garantiscono la buona qualità dell’esperienza. Redco Telematica offre un servizio di consulenza nella scelta di nuovi strumenti e accessori e aiuta l’azienda nella disposizione di questi dispositivi, come il corretto posizionamento del proiettore, l’angolo di inquadratura della telecamera e altri dettagli fondamentali per ottenere la massima qualità nella comunicazione. Inoltre, un altro fattore che frequentemente viene trascurato è la semplicità d’uso del sistema.

Massimo Cotta
Massimo Cotta

Redco evidenzia come le piattaforme tradizionali siano generalmente complesse da utilizzare, perché dotate di numerosi telecomandi, dispositivi da attivare e procedure da seguire. Per ottenere un sistema di videoconferenza di alta qualità e, allo stesso tempo, funzionale e semplice, si sfruttano i vantaggi della domotica. Tramite una specifica applicazione per smartphone e tablet, il cliente può attivare diverse configurazioni: per esempio, premendo il tasto configurazione videoconferenza, si chiudono le tende, si accendono i monitor, il terminale di videoconferenza, i microfoni e le casse e viene presentata la rubrica delle stanze remote da contattare. In questo modo, il sistema è facilmente utilizzabile anche dal personale non esperto.

“La nostra esperienza acquisita sul campo, insieme all’alta qualità e affidabilità delle soluzioni Avaya/Radvision, ci consente di offrire al cliente una piattaforma completa, integrata all’infrastruttura già esistente, e di ottenere le condizioni ottimali per massimizzare i benefici della videoconferenza – sottolinea Massimo Cotta, Direttore Marketing e Prevendita di Redco Telematica -. Inoltre, riusciamo a garantire al cliente il mantenimento degli investimenti effettuati e, contemporaneamente, apportare un netto miglioramento tecnologico cui consegue un ritorno dell’investimento concretamente misurabile. Siamo orgogliosi dei progetti che stiamo sviluppando in partnership con Avaya/Radvision, e continueremo a collaborare per portare avanti l’evoluzione delle comunicazioni unificate e dei sistemi di collaboration.”

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore