Retail: il tempo è denaro e il risparmio dello stesso vale oro

News
investimenti, cisco, apple@shutterstock

La sensazione di mancanza di tempo e la disponibilità a pagare per risparmiarlo sono un tratto tipico che Ioannis Evangelidis (Dipartimento di Marketing della Bocconi), Jordan Etkin (Fuque School of Business, Duke University) e Jennifer Aaker (Graduate School of Business, Stanford University) fanno risalire all’ubiquità del conflitto tra obiettivi nella nostra vita quotidiana

Il tempo è un elemento prezioso, specie se si considera che le persone sono disposte anche a pagare per risparmiare tempo e farsi consegnare i regali o, in generale, i prodotti direttamente a casa.

E così, Amazon ha scelto di dedicare il suo spot non al servizio di ecommerce, ma alle consegne rapide di Amazon Prime. E Carrefour, qualche settimana prima, aveva fatto comparire su alcune case di Milano e di Roma decine di pupazzi che sembravano arrampicarsi sui muri, il tutto finalizzato al risparmio di tempo legato al servizio di consegna.

Amazon, centro di distribuzione Castel San Giovanni
Amazon, centro di distribuzione Castel San Giovanni

La sensazione di mancanza di tempo e la disponibilità a pagare per risparmiarlo sono un tratto tipico che Ioannis Evangelidis (Dipartimento di Marketing della Bocconi), Jordan Etkin (Fuque School of Business, Duke University) e Jennifer Aaker (Graduate School of Business, Stanford University) fanno risalire all’ubiquità del conflitto tra obiettivi nella nostra vita quotidiana  in Pressed for Time? Goal Conflict Shapes How Time is Perceived, Spent and Valued.

“Cinque esperimenti dimostrano che la percezione di conflitto tra obiettivi provoca la sensazione di mancanza di tempo, a causa dell’aumento dello stress e dell’ansia. Questi effetti (…) impattano sul modo in cui i consumatori utilizzano il tempo e su quanto sono disposti a pagare per risparmiarne”, riassumono gli studiosi.

Se è intuitivo che il conflitto tra obiettivi che competono per il nostro tempo (come avere successo nel lavoro ed essere un buon genitore a casa) possa far percepire vincoli di tempo, Evangelidis e co-autori mostrano che lo stesso vale per il conflitto tra obiettivi non legati al tempo. Anche il conflitto tra il mantenersi in buona salute e l’indulgere in golosità, o quello tra il risparmiare denaro e l’acquistare cose belle aumentano la nostra sensazione di essere in debito di tempo.Carrefour

Obiettivi contrastanti aumentano i livelli di stress, e, a sua volta, lo stress ci fa sentire a corto di tempo. Infine, il vincolo di tempo, anche se solo percepito, rende le persone più impazienti (sono disposte ad aspettare un minor numero di giorni per la consegna di una nuova auto) e li induce a considerare il tempo più prezioso (sono disposti a pagare fino al 30% in più per la consegna rapida di un bene acquistato online).

Gli autori ipotizzano che percepire maggiori contrasti tra obiettivi potrebbe avere anche altre conseguenze comportamentali, che le aziende dovrebbero tenere in considerazione: i consumatori potrebbero essere disposti a spendere meno tempo in negozio a fare shopping o potrebbero volere utilizzare più spesso i negozi online.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore