Retail Pro International cresce e investe. Ecco come

Retail
0 0 Non ci sono commenti

Retail Pro International ha incrementato del 10% gli investimenti nel proprio staff, l’ampliamento delle sedi regionali in tutto il mondo e ha intensificato la presenza in numerosi mercati emergenti chiave

Retail Pro International, vendor per le piattaforme di retail management, prosegue nello sviluppo della sua strategia basata su investimenti che hanno condotto all’adozione delle sue soluzioni da parte di un crescente numero di player globali.

Il prodotto di punta di Retail Pro è la piattaforma Retail Pro 9, la cui architettura è stata disegnata dalle fondamenta con l’obiettivo chiave di rispondere alle esigenze specifiche di un retailer, adattandosi alle sue dimensioni e alla complessità dei processi coinvolti. Che si tratti di integrare il sistema Erp o la contabilità, le robuste API di Retail Pro consentono i migliori risultati con la massima efficacia e flessibilità. A differenza di altre soluzioni software che restringono le scelte dell’utilizzatore a un set predeterminato di schermate e opzioni, l’interfaccia di Retail Pro è intuitiva, estremamente agile e adattabile, e consente personalizzazioni pressoché illimitate in termini di informazioni e di flussi di lavoro.retailpro

Recentemente Retail Pro International ha rafforzato la propria leadership attraverso un incremento del 10% degli investimenti nel proprio staff, l’ampliamento delle sedi regionali in tutto il mondo e ha intensificato la propria presenza in numerosi mercati emergenti chiave. La combinazione tra lo sviluppo interno e quello del suo ecosistema permette all’azienda di garantire ai clienti le solide basi per una perfetta interazione tra canali digitali e fisici a livello globale.

Sono numerosi i brand di riferimento che hanno adottato la piattaforma di Retail Pro: L’Oreal, Samsonite, Philipp Plein, Aeropostale, Bayer, Ermanno Scervino, King Baby, Rimowa, e WP Lavori, mentre Marks & Spencer Ace Hardware, e Toys R Us stanno inoltre valutando di adottare Retail Pro Prism nell’area mobility.

“I retailer investono nelle piattaforme tecnologiche come Retail Pro per governare il loro sviluppo nei prossimi tre/cinque anni attraverso la gestione dei dati, l’integrazione delle strutture critiche e l’implementazione di iniziative omni-canale“, sottolinea Alexandra Frith, Director of Marketing di Retail Pro International.

Per sostenere con successo la sua strategia omni-canale nel mercato coreano, l’Oreal ha scelto Retail Pro per integrare in modo fluido l’e-commerce, la generazione di ordini, la gestione degli inventari e il back office in una unica soluzione mission-critical.

Samsonite utilizza Epicor a livello globale ma per l’America Latina ha individuato come soluzione migliore Retail Pro, in grado di armonizzare e integrare i dati dei negozi in cui venivano utilizzati quattro differenti soluzioni POS in cinque diversi paesi. Un altro fattore chiave nella scelta di questa soluzione è stata la capacità di interfacciarsi sia con l’attuale sistema ERP che con la futura soluzione scelta, SAP All-In-One.

Philipp Plein , la catena dell’omonimo stilista tedesco, ha adottato Retail Pro in molti paesi. Come molti brand del lusso, Philipp Plein ha trovato la soluzione ideale e tutto il supporto necessario per risolvere questioni critiche quali il data management locale e internazionale, e le problematiche di configurazione.

Il coinvolgimento dei clienti nelle superfici di vendita attraverso una soluzione “mobile” flessibile è divenuta una priorità per i retailer. In Medio Oriente catene come Marks & Spencer, Ace Hardware, e Toys R Us stanno valutando l’adozione di Retail Pro Prism, una potente piattaforma modulare che consente ai retailer di focalizzarsi sul miglioramento dell’esperienza di acquisto dei propri clienti.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore