Rimborsi Irap: serve un tavolo di confronto permanente con le Entrate

News

Responsabili fiscali di Confcommercio, Cna, Casartigiani, Confartigianato e Confesercenti sollecitano l’apertura di un tavolo permanente di confronto che eviti le iniquità del click day e la revisione della norma sulla mensilizzazione dei dati fiscali delle buste paga dei dipendenti

I rappresentati delle Pmi sollecitano l’Agenzia delle Entrate a un confronto sulla nuova procedura di rimborso Irap

I responsabili fiscali di Confcommercio, Cna, Casartigiani, Confartigianato e Confesercenti hanno inviato una lettera al direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, sollecitando l’apertura di un tavolo permanente di confronto che eviti le iniquità del click day e la revisione della norma sulla mensilizzazione dei dati fiscali relativi alle buste paga dei dipendenti.

Per quanto riguarda il rimborso Irap, le cinque confederazioni ribadiscono l’opportunità di superare il “click day”, vale a dire un criterio collegato al mero ordine cronologico di presentazione delle istanze.

Mentre quanto all’obbligo di trasmissione telematica mensile dei dati retributivi dei dipendenti e dei versamenti eseguiti, si sollecita un ripensamento per evitare complicazioni burocratiche e ulteriori oneri finanziari a carico di imprese e lavoratori autonomi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore