Ritorna in Italia la produzione di Pc Cdc

News

La percentuale di Pc desktop Cdc e Kraun passa dal 30% del 2008 al 60% dello scorso anno

Cambio di rotta nella produzione di Pc per Cdc.

Secondo una nota, la società avrebbe raddoppiato la percentuale di Pc desktop prodotti in Italia, passando dal 30% del 2008 al 60% del 2009. In termini di unità, i Pc Cdc e Kraun realizzati in Italia sono cresciuti da 20mila a circa 40mila unità.

Il motivo che sta dietro a questa inversione di tendenza rispetto al generale orientamento di trasferire le attività produttive verso l’estremo oriente va ricercato, sempre secondo la nota della società, nella ricerca della flessibilità operativa e commerciale.

Questo spostamento ci avvicina di più al cliente, assicurandoci maggiore flessibilità”, spiega Gabriele Vassilich, business manager private label di Cdc. “Le rigidità imposte da un processo produttivo de-localizzato e la necessità di produrre grandi lotti standardizzati ormai incompatibili con le sempre più diversificate esigenze degli utenti, hanno indotto Cdc a riportare progressivamente in Italia gran parte della produzione dei propri computer”, conclude.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore