Rittal verso lsp e grandi aziende

Strategie
Rittal DataCenter

Rapidità e efficienza sono i punti di forza sui quali insiste Alessio Nava, direttore divisione IT & Telecomunicazioni di Rittal Italia, per presentare il nuovo RiMatrix S, un data center composto da elementi pre configurati

Rapidità e efficienza sono i punti di forza sui quali insiste Alessio Nava, direttore divisione IT & Telecomunicazioni di Rittal Italia, per presentare il nuovo RiMatrix S, un data  center composto da elementi pre configurati che, insieme, formano un data center completo. “RiMatrix S ha un numero predefinito di server rack, unità di climatizzazione, distribuzione e protezione di corrente, monitoraggio e sicurezza: è l’insieme di questi componenti che forma un modulo completo precisa Nava.

I moduli sono standardizzati e con componenti compatibili al 100% e questo rende possibile consegnare un data center in sole 6 settimane. “E’ proprio il concetto di data center standardizzato che permette di realizzare in breve tempo un sistema progettato e costruito su richiesta del cliente”. Indirizzato a carrier di Tlc,  Internet Service Provider e grandi aziende, RiMatrix S può  rispondere dal 30 al 50% delle esigenze di datacenter di queste realtà, ma gode del vantaggio di una modularità che permette tempi rapidi per essere operativo.

Alessio Nava, direttore divisione it Rittal
Alessio Nava, direttore divisione IT & Telecomunicazioni di  Rittal

Per potere alloggiare una maggiore densità dei componenti di rete e dei server, il nuovo sistema introduce una climatizzazione innovativa, completamente integrata nel pavimento flottante (sistema di raffreddamento Zero-U-Space Cooling System, ZUCS) e gli scambiatori di calore aria/acqua sono installati direttamente sotto le strutture rack. Anche per quanto riguarda la distribuzione dell’energia elettrica, il sistema di approvvigionamento energetico è preconfigurato in modo tale da consentire l’utilizzo degli UPS del cliente, eventualmente già disponibili in loco, o l’installazione di nuovi UPS.   “E’ così possibile ridurre al minimo i tempi di consegna, configurazione e messa in servizio di un data centre ad elevata efficienza energetica” precisa Nava. RiMatrix S è disponibile con moduli nelle versioni con sei (Single 6) o nove (Single 9) armadi server, che possono essere abbinati tra loro in modo da formare unità di dimensioni maggiori.  Il costo di un modulo Single 6 per una datacenter esistente si colloca intorno ai 100.000 euro.

Dal punto di vista dell’efficienza, Rittal assicura un valore PUE (Power Usage Effectiveness) massimo di 1,15 (se i moduli server sono abbinati ad unità di raffreddamento Rittal) e mette a disposizione sul sito  un software di configurazione  che permettere di comparare vantaggi e vincoli di un sistema basato su moduli standard.

“Il nostro obiettivo è di vendere almeno una unità entro la fine dell’anno – conclude Nava – avendo il prodotto disponibile dall’estate”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore