Samsung e Apple, il riavvicinamento continua

News

Il ravvicinamento di Samsung ad Apple avviene anche sul fronte delle soluzioni IoT per la domotica. La recente acquisizione di SmartThings da parte di Samsung vede invece il supporto della home connected di Apple con l’integrazione delle sue soluzioni nell’HomeKit di Apple

Il ravvicinamento di Samsung ad Apple avviene anche sul fronte delle soluzioni IoT per la domotica. La recente acquisizione di SmartThings da parte di Samsung che dapprima era vista come una dichiarazione di guerra esplicita per la piattaforma HomeKit di Apple ora vede invece il supporto della home connected di Apple con l’integrazione delle sue soluzioni nell’HomeKit di Apple.
La scelta è avvenuta dopo la constatazione che la base installata dei probabili utenti utilizza device con sistema operativo mobile iOS, da iPhone a iPad fino a iPodTouch.

Samsung and Globalfoundries dovrebbero essere i principali produttori dei chip A9, secondo diverse fonti su Internet. Infatti Samsung e Globalfoundries insieme hanno ottenuto circa il 70% di tutti gli ordini di processori A9 da parte di Apple, Samsung sarà incaricata di produrre da 30mila a 40 mila wafer da 12 pollici al mese. D’altra parte Globalfoundries lavorerà come backup di Samsung ed è in grado di fornire circa 20mila o 30 mila wafer al mese.
Per completare il quadro il produttore di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), responsabile dello sviluppo dei chip A8 che potenziano l’iPhone 6 disporrà della produzione del restante 30 percento degli ordini per il chip A9. Nel dettaglio Samsung e Globalfoundries produrranno i processori A9 in litografia a 14 nm per i prossimi modelli di iPhone, mentre TSMC lavorerà con la tecnologia FinFET a 16 nm che produrrà i chip A9 per i prossimi iPad, poi nel 2016 le tre aziende passeranno ad altri chip : Samsung e Globalfoundries svilupperanno i chip A10X e TSMC i chip A10.

I processori A9 sono previsti per la produzione dei nuovi device Apple che apriranno sul mercato nel corso di quest’anno, compresi gli aggiornamenti hardware per iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Inoltre il chip A9 entrerà nel prossimo cellulare di Apple che la società sta approntando per il mercato di massa e sostituirà il modello iPhone 5C.
Secondo alcuni analisti di mercato Samsung ha iniziato la produzione dei chip A9 nel dicembre scorso. Il vendor sudcoreano è un fornitore di chip a Apple dal 2007, fin dal primo debutto dell’iPhone. Tuttavia nel tempo ha ricevuto ordinativi sempre minori.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore