Samsung ProXpress C3060FR, un multifunzione al servizio dell’economia d’ufficio

Prodotti
0 0 Non ci sono commenti

IN PROVA – Toner di lunga durata, applicazioni mobile per stampare in mobilità e una velocità di stampa di 30 pagine al minuto sono i punti di forza della proposta per il multifunzione Samsung ProXpress C3060FR

Samsung affina la propria offerta per il printing business e, annunciati a fine primavera, propone ora i nuovi modelli ProXpress C30. Si tratta di ProXpress C3010ND e del modello che proviamo Samsung ProXpress C3060FR. Il lavoro dell’azienda, che lo ricordiamo, è tra i leader di mercato nel printing aziendale, nella proposta di questi modelli si è orientato alla riduzione dei costi di gestione con l’impiego di toner ad alta resa per volumi di stampa importanti, e alla riduzione dei tempi di attesa utente grazie alla tecnologia Samsung IFS (Instant Fusing System), per velocizzare tempi di attesa stampa e copia, ma allo stesso tempo riducendo i consumi.

Samsung ProXpress C30 Series, le dimensioni
Samsung ProXpress C30 Series, le dimensioni

In questo contesto i dati di targa delle C30 parlano di un innalzamento nella velocità di stampa da 26 a 30 pagine al minuti, risoluzioni fino a 9600×600 dpi con la tecnologia Samsung ReCP (Rendering engine for Clean Pages) per curare la nitidezza e la definizione nei minimi particolari, con una resa toner fino a 5mila pagine colore, la proposta arriva con una più ampia capacità dei cassetti che ora, con gli strumenti aggiuntivi, possono contenere fino a 1400 fogli. Samsung è riuscita a raggiungere le prestazioni in velocità grazie a un doppio processore con frequenza di clock da 800 MHz. Ecco allora che entriamo nei dettagli della prova.

Samsung ProXpress C3060FR, la descrizione

Nessuna rivoluzione si può percepire osservando esclusivamente il form factor di questo multifunzione, che si mantiene per molti punti di vista nel range di ingombri e peso tipici di queste proposte. Questo modello ProXpress pesa circa 26 Kg, con un ingombro importante, di 469×452,5×504,3 mm e tuttavia può ancora trovare collocazione anche su una semplice scrivania. Samsung non ha cercato originalità nemmeno nella proposta colore.

Con il top nero, e il classico grigio panna così consueto negli uffici. I punti di forza saranno quasi tutti da trovare sotto il cofano. In ogni caso: i toner sono accessibili, a vassoio, dal cassetto frontale, elegantemente mimetizzato con la sua manopola nera, appena sopra lo sportello di alimentazione esterna dei fogli.

Samsung ProXpress C3060FR - il cassetto toner
Samsung ProXpress C3060FR – il cassetto toner (vista dall’alto)

Sotto a entrambi i comparti c’è il cassetto di alimentazione standard, un vero peccato che quello standard di base sia appena da 250 fogli, non da 550. E’ immediatamente accessibile il comparto/vaschetta di recupero toner e sulla destra il comparto delle memorie.

Presa per l’alimentazione, e connettività di rete (Ethernet 1000 Base-TX) sono posizionate sul profilo posteriore, vicino alle prese maschio e a una femmina USB, invece la connettività per il fax, sempre sul profilo posteriore, sono posizionati in alto, già nella zona ‘nera’ del multifunzione. Una collocazione che non apprezziamo.

E’ possibile stampare direttamente da un dongle USB ed effettuare le scansioni direttamente su una chiavetta. In questo caso l’interfaccia è collocata subito sotto il pannello di gestione. Ecco la prima nota davvero positiva. Questo modello ProXpress C3060FR è dotato di touchscreen LCD da 4,3 pollici, davvero ben congeniato, con un software di gestione semplicissimo da interpretare e da navigare.

Samsung ProXpress C3060FR (2)
Samsung ProXpress C3060FR – Il pannello di controllo a colori touchscreen

Questo multifunzione, con supporto fronte e retro integrato, dispone di 512 Mbyte di Ram, 4 Gbyte di memoria documentale, prevede la connettività WiFi e NFC. E’ pensato per un ciclo di stampe/mese intorno alle 60mila pagine. Un buon volume sufficiente per la nostra piccola e media impresa. Sono più che soddisfacenti le prestazioni. Abbiamo accennato alla possibilità di stampare fino a 30 pagine al minuto, effettive, con un rapporto testo/immagini tipico di una normale brossure di consultazione.

Samsung ProXpress C3060FR, l’esperienza d’uso

Di nostra soddisfazione il tempo di emissione della prima stampa, anche se il tempo di dieci secondi di attesa per la prima pagina è difficile da raggiungere. Per esempio, collegata via Ethernet 100 nei nostri uffici, abbiamo stampato le pagine Web di presentazione di questa stampante direttamente dal sito Samsung, con un tempo di attesa di circa 18 secondi. Riconfermiamo invece l’effettiva velocità e accuratezza di stampa.

Molto bene anche la risposta dei toner. Non sempre, anche con le laser, è possibile apprezzare la perfetta stabilità, senza alcuna sbavatura appena post stampa, come in questo caso.

Il multifunzione supporta i linguaggi PCL5Ce, PCL6, PS3, PDF V1.7, SPL-C. Bene anche la flessibilità nel supporto di diversi tipi di grammature, e tipi di carta fino a 220g/m2. Diamo giustamente per scontato il supporto per esempio per AirPrint di Apple e le possibilità di collegamento ai servizi di stampa Google. E’ una flessibilità importante oramai anche nei contesti B2B considerato l’utilizzo sempre più ampio di dispositivi mobile. Ecco che a questo si aggiunge la compatibilità con tutte le versioni di PrinterOn (hosted, express e enterprise). Lo spirito B2B prevede la possibilità di estendere le possibilità offerte da PrinterOn anche con altre soluzioni di integrazione grazie al supporto per la piattaforma XOA Web.

Samsung ProXpress C3060FR
Samsung ProXpress C3060FR

Per quanto riguarda le possibilità di scansione. La risoluzione ottica è di 1200×1200 dpi, è possibile anche destinare le scansioni su cartelle condivise, via USB, ma con il supporto anche per Samba, Ftp, WSD e Samsung Cloud. La velocità in questo tipo di lavorazioni è di circa 24 ipm (pollici al minuto) a 300 Dpi.

Arriviamo quindi a uno dei punti di forza di questa proposta. La stampante viene venduta non con i toner standard ma con una cartuccia per una capacità di stampa di circa la metà rispetto a quelle ad alto rendimento da 800 pagine in bianco e nero e 5000 a colori. Noi abbiamo provato la stampante proprio con quest’ultima tipologia di toner. Si tratta di cartucce che costano circa 110 euro a colore. La stampante si trova disponibile, eventualmente persino su Amazon, intorno ai 750 euro. Ognuno può valutare da sè il rapporto colore/hardware.

Samsung ProXpress SL-C3060FR (Retro)
Samsung ProXpress SL-C3060FR (Retro)

Le nostre prove ci offrono tutti gli elementi per documentare alta qualità di stampa, velocità effettiva di grande soddisfazione, con tempi di attesa prima copia magari da migliorare, anche se il multifunzione si è dimostrato reattivo nelle procedure di wakeup e soprattutto con un software davvero famigliare. ProXpress C3060FR si gestisce tramite SyncThru Web Service, un vero e proprio server accessibile online che permette di impostare utenze e profili di amministrazione. Password di default per l’admin è il consueto sec00000, bene ricordarlo, perché altrimenti si perde inutile tempo sul manuale.

Samsung ProXpress C3060FR - Verifica controllo consumi
Samsung ProXpress C3060FR – Verifica controllo consumi

In un attimo si arriva ai controlli più importanti su utilizzo, sincronizzazione agenda aziendale, supporto AirPrint, ma anche ThinPrint, Google Cloud Print, e Samsung Cloud Print, quest’ultimo è il servizio con il quale la stampante è sempre disponibile per stampare sulla propria multifunzione al lavoro qualsiasi file anche quando si è fuori ufficio, una buona esperienza anche se con qualche imprecisione (per esempio nella lettura delle dimensioni dei file di stampa foto, con il limite di 16 Mbyte, che compare come messaggio di errore anche quando si inviano file di dimensioni inferiori). In Rete è previsto il supporto anche per IPv6. Anche a un livello prestazionale elevato, come quello proposto da questo modello si apprezza la semplicità di base presente sui modelli di fascia inferiore.

Non eccellenti i risultati per quanto riguarda la rumorosità complessiva, ma comunque nella media in questa fascia di prodotti. A seguire nel tempo, su questa pagina, i nostri rilievi relativamente alla resa dei toner. L’esperienza di primo utilizzo merita la promozione a pieni voti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore