Samsung Ultra-Wide CHG90, monitor Quantum Dot che più grande non si può

Prodotti

Samsung propone tre nuovi monitor HDR per giocare costruiti con tecnologia Quantum Dot. Tra questi anche un 49″ curvo che sembra non finire mai

Lo vediamo in ambito computing, quando parliamo di device, e lo troviamo riproposto anche quando si tratta di display e monitor: i videogiocatori cercano le migliori soluzioni tecnologiche per divertirsi di più, giocare meglio – e magari vincere – e per farlo sono pronti a spendere anche qualcosa in più.
A loro si indirizza la proposta dei monitor Samsung Quantum Dot HDR e del modello specifico Samsung Ultra-Wide CHG90 da 49 pollici (C49HG90) e dei due fratelli con diagonli ridotte CHG70 (nei modelli C27HG70 e C32HG70).

Entrambe le proposte  portano in dote la tecnologia HDR da tempo disponibile sui televisori, meno sui pannelli per il computing. Secondo Samsung a guadagnarci sono i contrasti più netti, colori vividi e immagini realistiche e dettagliate.
E’ giusto però rimanere “impressionati” dal nome Quantum Dot? Si e No. Questa tecnologia fa uso di nanocristalli con un nuovo nucleo metallico e permette di supportare circa il 125 percento dello spettro di colori sRGB, addirittura il 95 percento dello standard cinematografico DCI-P3 (Digital Cinema Initiatives).

Samsung Quantum Dot HDR C27HG70
Samsung Quantum Dot HDR C27HG70

Le specifiche del modello più grande Samsung Ultra-Wide CHG90 parlano di un pannello in proporzioni 32:9 con risoluzione Double Full HD DFHD di 3840×1080, quindi con la dimensioni corta esattamente uguale per risoluzione a un normale pannello Full-HD.

Nel catalogo Samsung è il pannello più largo della collezione e si presenta con curvatura 1800R e un angolo di visualizzazione ultra-wide fino a 178 gradi. la frequenza di aggiornamento accelerata è di 144 Hz con un tempo di risposta di 1 ms e tecnologia di scansione a quattro canali, in modo che i soggetti in movimento siano sempre a fuoco.

Samsung Quantum Dot HDR C32HG70
Samsung Quantum Dot HDR C32HG70

La scena, per il videogiocatore, sarà sempre tutta davanti ai suoi occhi ovunque si trovino lui e il suo eventuale compagno di avventure.
Il pannello ovviamente darà il meglio con i giochi d’azione, i simulatori di volo e i titoli di racing.
La tecnologia migliore, a un prezzo inferiore, è disponibile anche sui modelli CHG70, rispettivamente da 27 e 31,5 pollici.

Chi sceglie i modelli più piccoli (si fa per dire, soprattutto pensando che parliamo di pannelli con una lunghezza tra i 70 e gli 80 cm), non rinuncerà a una luminosità da record da 600 nit di picco e alle risoluzioni 2560×1440 (WQHD), e ovviamente alla gamma colori dei contenuti HDR. Ecco i prezzi di tutti i modelli: C49HG90 costerà 1499euro, C27HG70 costerà 699euro e il modello C32HG70 799 euro. 

 

Le specifiche di Samsung Quantum DOT HDR

Specifiche Samsung Quantum Dot Monitors
Specifiche Samsung Quantum Dot Monitors

  

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore