Santa Rosa, il futuro di Intel

News

La futura piattaforma mobile di Intel userà una memoria flash a garanzia di boot più veloci e delle applicazioni nei notebook.

Sean Maloney, executive vice presidente e general manager di Intel’s Mobility Group, ha annunciato che la nuova piattaforma per la mobilità, il cui nome in codice è attualmente Santa Rosa, sarà disponibile nel 2007. Sarà la risposta adeguata, ha detto Maloney in una sua recente dichiarazione nel corso dell’Intel developer forum svoltosi a San Francisco, delle crescenti esigenze dei consumatori. La nuova tecnologia utilizzata, il cui nome è Robson, promette grandi cose, grazie anche al supporto delle memorie Nand. La piattaforma utilizzerà i preocessori di nuova generazione dual core Merom che promettono non solo prestazioni più elevate, ma anche bassi consumi. Maloney ha sottolineato inoltre, l’interesse di Intel verso la tecnologia Wi-Fi. Specificando che Santa Rosa supporterà il Wi-Fi.