Savorelli (Hp): Si punta sui nuovi form factor

Strategie
Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director di HP Italia

Innovativi form factor per consumer e business, nuovi tablet per le aziende. Sono i due filoni su cui la divisione PPS PC di HP sta lavorando. Ne parliamo con Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director di HP Italia, che affida a Windows 8 il mondo touch

Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director di HP Italia, mette a fuoco la strategia in ambito PC di HP, dopo un anno in cui il mercato pc ha segnato un rallentamento, dati Assinform alla mano.
Una strategia che si è data, sin dall’inizio dell’anno, quattro obiettivi da perseguire: portare sul mercato pc prodotti “semplici”, tablet e notebook in linea con le aspettative di facilità d’uso del cliente; puntare a prodotti innovativi nel form factor, come convertibili e touch, che aprono nuovi mercati; garantire livelli di sicurezza e di gestione con tecnologie proprietarie; mettere a punto una offerta di servizi migliorata e ampliata in ambito pc. In questo ambito, sia parla di sevizi di configurazione e customizzazione in base alle richieste delle aziende, di servizi gestiti che coinvolgono il macchina pc dei clienti, di servizi in campo education, mettendo a punto una suite di formazione per studenti e insegnanti che punta a sviluppare competenze e skill non strettamente legati al solo mondo IT.

Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director di HP Italia
Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director di HP Italia

Per il 2014, Savorelli mette in evidenza due ambiti sui quali HP vuole spingere in particolare modo, alla luce delle ultime novità di prodotto: sui nuovi phablet presentati al Mobile World Congress, “che sono a tutti gli effetti un incrocio tra tecnologia smart e tecnologia tablet”, sui nuovi tablet per le  aziende, con prodotti verticali, dotati di firma grafometrica che rispondo alle esigenze di banche, assicurazioni, uffici legali, promotori finanziari.  “Dopo un nostro ritardo iniziale sul mercato  tablet – argomenta Savorelli –  con i nostri nuovi form factor siamo tra i primi ad arrivare sul mercato, e i prodotti presentati a Barcellona, al momento già in vendita in Francia e Inghilterra, arriveranno in Italia entro l’estate. Oltre ad avere prezzi interessanti avranno la possibilità di ospitare anche una sim a prezzi interessanti, pur non essendo noi operatore telefonico, per dare la possibilità agli utenti di gestire anche il traffico dati in mobilità”.

La crescita attesa dei prodotti convertibili, sia in ambito consumer sia business, può essere trainata dal back to school e dalle piccole e medie imprese.  “Il tasso di crescita dei convertibili, che oggi hanno un mercato relativamente piccolo, è molto elevato e raddoppia ogni tre mesi” precisa Savorelli. Così come è dinamico il mercato dei prodotti touch, sia notebook sia mini-notebook, rivitalizzato ora dal nuovo sistema operativo Windows 8.1 che fa del touch la sua essenza. “Finalmente con la fine del supporto a Windows XP il mercato desktop ha iniziato a crescere a due digit, e secondo i dati Context che misura il sell out ogni settimana si evince che le aziende, anche quelle smb, hanno aspettato fino all’ultimo respiro di XP prima di effettuare la migrazione”.

“HP punta sui nuovi form factor, su tutti i canali” conclude Savorelli, in un mercato pc tradizionale che si sta consolidando tra i diversi retail, con un 30% determinato dai desktop, un 25% dai notebook e un 7% dagli ibridi in crescita. “Il 10% dl nostro sell out complessivo viaggia oggi sui nuovi canale e-tailer, da Monclick a ePrice, passando per Amazon”. Sempre indiretta è.

 

Per saperne di più sullae strategie della divisione PPS, leggi anche l’intervista a Luca Motta, PPS Printing Category Director di HP Italia: Missione ecosostenibilità

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore