Sidin diventa incubatore e lancia in Italia Lastline

News
security, sicurezza

Sidin promuoverà per Lastline attività di brand awareness. Queste saranno mirate principalmente alla comunicazione dei contenuti tecnologici e innovativi del brand grazie all’organizzazione di webcast dedicati e rivolti sia al canale

Sidin diventa incubatore e lancia in Italia Lastline. Si affaccia per la prima volta in Italia con una tecnologia di riconoscimento dei cyber attacchi che oggi sono in grado di eludere i controlli delle soluzioni tradizionali quali firewall, anche di nuova generazione, IPS, Antivirus e Security Gateway.

L’approccio, tra le altre cose, è basato sulla conoscenza e sulla mappatura delle infrastrutture dannose su Internet, analizzate e monitorate con un livello di precisione e accuratezza altissimo. La tempestività consente di individuare immediatamente gli incidenti degni di rilievo, evitando lunghe operazioni di tuning e di analisi. Lastline offre soluzioni per identificare e mitigare attachi di tipo APT, 0-Day e Targeted e, più in generale, di prevenzione dal cybercrime.

Sidin promuoverà per Lastline attività di brand awareness. Queste saranno mirate principalmente alla comunicazione dei contenuti tecnologici e innovativi del brand grazie all’organizzazione di webcast dedicati e rivolti sia al canale che ai professionisti della security, individuati grazie alla collaborazione con VAR e System Integrator specializzati nel settore.

“Sidin, in linea con il proprio ruolo di innovatore del mercato ICT italiano, offrirà a Lastline e ai reseller selezionati il proprio supporto per la comunicazione e il marketing, nonché le proprie competenze tecniche, con l’obiettivo di raggiungere e ampliare il numero di rivenditori e clienti finali interessati a questa tecnologia”, spiega Gian Silvio Galvani, Amministratore Delegato di Sidin.

Gli attacchi informatici si sono evoluti in maniera preoccupante nell’arco degli ultimi due anni. Non altrettanto hanno saputo fare le tecnologie esistenti, che invece si sono dimostrate totalmente inadeguate. La storia recente dei casi di Facebook, Twitter, New York Times, Linked In, Sony, RSA, Microsoft, solo per citarne alcuni, lo ha evidenziato chiaramente. Le nostra soluzione innovativa, che ha profonde radici in ambito accademico-scientifico, è una delle poche che si è dimostrata in grado di tenere testa a questo nuovo tipo di minacce. Sono molto lieto della partnership con Sidin che per me rappresenta l’eccellenza nel panorama della distribuzione ICT in Italia. Sono certo che la sinergia tra il nostro valore tecnologico e la loro conoscenza del mercato italiano porterà ad entrambi grandi soddisfazioni”, conferma Luca Simonelli, VP World Wide Sales of Lastline.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore