Siemens: l’era della digitalizzazione è già tra noi. Approfittiamone

Mercato
0 0 Non ci sono commenti

Anche le imprese manifatturiere devono affrontare le sfide della digitalizzazione. Si stima che entro il 2025 oltre 30 miliardi di oggetti saranno collegati all’IoT. Con Siemens ecco qualche spunto di riflessione su questi ‘tempi moderni’

Così come le persone utilizzano Internet per comunicare e scambiare informazioni generando una mole sempre maggiore di dati; anche i dispositivi, macchine e impianti civili o industriali, sono capaci di trasferire grandi volumi di dati sulla rete, per questo si fa spesso riferimento ai Big Data.

Internet, come piattaforma di comunicazione real time, agisce come un enorme acceleratore di processi di business a livello globale ed è ora capace di raggiungere entrambi costruttori e consumatori: ciò permette sia a piccole che grandi aziende di sincronizzare velocemente le attività con i loro business partner e rendere possibile il contatto diretto con i clienti finali in tutto il mondo.

Filippo Giannini, Siemens
Filippo Giannini

Grazie ai prezzi specifici decrescenti dei dispositivi di archiviazione di massa e dei computer, grazie alle potenti connessioni Internet a banda larga in crescita e ai network di telefonia mobile presenti quasi ovunque, così come l’ elevatissimo numero di indirizzi IP disponibili, sempre più oggetti avranno una identità digitale e una connessione a Internet sviluppando cosi l’Internet of Things (IoT). Si stima, infatti, che entro il 2025 oltre 30 miliardi di oggetti saranno collegati all’IoT che rappresenta una interconnessione fra persone, oggetti, macchine, aziende e processi in grado di comunicare, scambiare informazioni e interagire in tempo reale.

La sfida per le aziende non sarà solo gestire l’enorme mole di dati, ma piuttosto riuscire a trasformarli in Smart Data creando valore aggiunto per il cliente migliorando il modo in cui i dati stessi sono elaborati, analizzati, trasformati e resi fruibili per il cliente. Grazie a queste nuove informazioni è possibile attuare azioni correttive, gestire deviazioni, identificare eventuali miglioramenti a livello di sviluppo del prodotto, di produzione e della supply chain garantendo una sempre maggiore ottimizzazione dei processi. Nuove opportunità nelle attività di business saranno possibili specialmente nell’impiego di Internet nell’ambito dei remote service e della manutenzione predittiva.

Ciò è esattamente dove Siemens si è posizionata con la sua nuova piattaforma service cloud based. La piattaforma aperta Siemens “Cloud for Industry” – spiega Filippo Giannini, direttore del Business Segment Macchine Utensili di Siemenspuò essere alla base di nuovi modelli di business digitale per le imprese industriali. Con questa piattaforma i dati delle macchine e degli impianti possono essere trasferiti in sicurezza al cloud, valutati con speciali SW al fine di ottenere assessment personalizzati e di ottimizzare le condizioni operative delle macchine e degli impianti stessi. A causa del crescente numero di sistemi interconnessi, Siemens fornisce anche soluzioni efficaci per proteggere le fabbriche digitali contro i rischi connessi alla security grazie a meccanismi di sicurezza strutturati che permettono l’adozione di soluzioni affidabili e personalizzate richieste dagli attuali standard”.smart operation, Siemens

Le opportunità della digitalizzazione per le aziende manifatturiere. Secondo l’analisi di Siemens, le imprese industriali sono chiamate ad affrontare profondi mutamenti nel mondo della produzione. I benefici correlati alla digitalizzazione sono sempre da valutare per il loro potenziale contributo per una maggiore flessibilità, per l’incremento della qualità e per l’abilitazione di nuove tecnologie oltre all’ utilizzo più efficiente delle risorse lungo l’intero ciclo di vita del prodotto. Siemens mette a disposizione dei propri clienti soluzioni integrate di automazione e SW Industriale per gestire e ottimizzare tutta la catena di creazione del valore. Il focus di Siemens è rivolto da un lato alla proposta di soluzioni complete per facilitare l’evoluzione delle Pmi nel contesto dell’Industry 4.0 dall’altro alla messa in rete di grandi stabilimenti produttivi grazie a Digital Enterprise Software Suite nell’ambito dello sviluppo dell’Internet of Things (IoT). “La Digital Enterprise Software Suite – spiega Giannini – è una piattaforma di prodotti, servizi, sistemi, soluzioni e competenze integrati e integrabili lungo l’intero ciclo di vita del prodotto , l’idea dello stesso, la progettazione, la pianificazione e ingegnerizzazione dei processi produttivi, la produzione e i servizi grazie ai sistemi Teamcenter,NX e Tecnomatix per il PLM (Product Lifecycle Management), Simatic IT per il MES (Manucturing Execution System) e Simatic e Sinumerik per Totally Integrated Automation”.

 

 

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore