Sitecore: colmare il divario tra aspettative insoddisfatte e bisogni delle aziende

Mercato

Sitecore ha annunciato i risultati di uno studio condotto a livello mondiale in collaborazione con Vanson Bourne. Negli acquisti via mobile un consumatore su tre dopo un’esperienza insoddisfacente non acquista più da un marchio

Sitecore ha annunciato i risultati di uno studio condotto a livello mondiale in collaborazione con Vanson Bourne, che ha analizzato 4.500 consumatori in 11 paesi in merito alle loro attitudini nei confronti delle interazioni, aspettative ed esperienze mobile.

Questa ricerca mette in luce vaste aspettative dei consumatori rimaste insoddisfatte e un bisogno reale delle aziende, in termini di fedeltà e vendite, di colmare il prima possibile il divario tra queste attese e ciò che i marchi offrono oggi.

Da questa ricerca emerge che, negli acquisti via mobile (phone device e tablet), un consumatore su tre dopo un’esperienza insoddisfacente non acquista più da un marchio. Questo è un problema da recuperare il prima possibile per evitare che campagne di marketing vadano fallite per l’inesperienza del consumatore.mcommerce, mobile commerce@shutterstock

La ricerca rivela che i marchi devono riuscire a costruire più rapidamente la fiducia con i clienti: rassicurarli sulla sicurezza, convenienza e velocità e aiutarli a comprendere l’importanza di login sicuri, password complesse e funzioni come il logout automatico ecc.

Dopo un primo fallimento, uno schiacciante 93% degli intervistati riprova l’acquisto immediatamente, ma di questi il 33% non riacquista più dallo stesso marchio. Al contrario, quando viene vissuta una buona esperienza mobile, il 76% dichiara che ciò influisce sulla fedeltà a una marca.

Se da un lato lo studio conferma che i brand devono focalizzarsi sul miglioramento delle esperienze mobile in tempo reale, dall’altro è anche necessario che implementino una strategia flessibile e anticipino le attese dei consumatori che evolvono nel tempo.
Due terzi degli intervistati ha ammesso che le loro aspettative ed esigenze come clienti cambieranno nell’arco dei prossimi tre anni.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore