Smartphone e tablet faranno il pieno di vendite entro la fine del 2012

Strategie
tablet, newsonline, mobile@shutterstock

Secondo Gartner, in tutto il mondo, al 31 dicembre 2012 saranno venduti 821 milioni di smartphone e tablet, pari al 70% di tutti i dispositivi computerizzati venduti quest’anno. E nel 2013 saranno 1,2 miliardi

Smartphone e tablet faranno il pieno di vendite entro fine anno. Secondo Gartner, in tutto il mondo, al 31 dicembre 2012 saranno venduti 821 milioni di smartphone e tablet, pari al 70% di tutti i dispositivi computerizzati venduti quest’anno.

E nel 2013 saranno 1,2 miliardi. Gli analisti di Gartner hanno analizzato  i segmenti di mercato e hanno verificato come smartphone e tablet siano gli oggetti tecnologici più desiderati in questo momento. Secondo gli stessi analisti Gartner entro il 2016 due terzi della forza lavoro mondiale possiederà uno smartphone o un tablet e il 40% li utilizzerà per il lavoro.tablet, newsonline, mobile@shutterstock

Secondo Gartner i tablet sono il fattore accelerante del lavoro in mobilità. Secondo l’Ansa, Gartner stima che quest’anno gli acquisti di tablet da parte di utenze aziendali supererà i 13 milioni di unità e che questa cifra triplicherà entro il 2016 raggiungendo i 53 milioni di unità. Secondo gli analisti di Gartner, inoltre, il 56% degli smartphone acquistati da aziende e utenti business nel 2016 avrà un sistema operativo Android, con un aumento del 34% rispetto al 2012. Gartner stima infine che sempre entro il 2016 Windows 8 salirà al terzo posto dietro Apple e Android come sistema operativo più usato nei tablet, con una maggiore prevalenza nel mercato business.

La penetrazione dei dispostivi con sistema Microsoft, secondo gli analisti, avverrà soprattutto grazie ai tablet “ibridi”, che sono dotati di tastiera separabile, la quota di mercato dei dispositivi con Windows 8 raggiungerà nel 2016 il 39%. In dettaglio, poi Idc fa un’altra analisi e afferma che nel terzo trimestre di quest’anno l’iPad di Apple ha subito un arresto, complice il fatto che si sta aspettando il prossimo iPad Mini. Come risultato ne hanno guadagnato le quote di mercato di Android.

Dopo un secondo trimestre forte , le consegne in unità di Apple hanno subito un rallentamento nei mercati consumer e commerciale . Lo riportano gli analisti di Idc che confermano che una importante percentuale di consumatori interessati all’acquisto di un iPad hanno aspettato l’annuncio del nuovo iPad Mini. In attesa di far entrare nel consuntivo del prossimo trimestre anche le vendite dei nuovi iPad la quota di mercato di Apple è scesa nel terzo trimestre al 50,4 per cento ( dal 65,5 per cento del trimestre precedente). Nel medesimo periodo dello scorso anno la quota di mercato di Apple era del 60 per cento. Dopo Apple nella top five dei vendor compaiono i nomi di Samsung e Amazon.

Samsung che vendeva Galaxy Tab e Galaxy Note 10.1 ha venduto 5,1 milioni di tablet nel periodo con un incremento del 115 per cento sul secondo trimestre. Un anno prima i tablet venduti erano 1,2 milioni. Tutto americano il successo di Amazon nel trimestre che con l’annuncio di nuovi tablet ha visto la sua quota di mercato mondiale salire al 9 per cento. Più interessanti le previsioni per il trimestre finale dell’anno. Apple avrà un buon trimestre con iPad Mini e iPad di quarta generazione. Attesa per i tablet Windows 8 e Windows RT che hanno fatto la loro apparizione sul mercato solo pochi giorni fa. La crescita generale del mercato ha sfiorato il 50 per cento. In casa Android c’è ancora spazio per una diminuzione dei prezzi dei tablet . La linea è quella di Google che ha posto fine al Nexus 7 da 8 GB sostituendolo con quello da 16GB allo stesso prezzo di 199 dollari.

QUIZ – Quanto sei aggiornato sul mondo dei tablet?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore