Soldi alle Pmi più innovative

News

Il Ministro per l’innovazione e le tecnologie Lucio Stanca annuncia la costituzione di un fondo di 100 milioni di euro da destinare alle piccole medie imprese attive nell’innovazione.

Favorire l’uso del venture capital nelle piccole medie imprese innovative: questo lo scopo della creazione del nuovo fondo del valore di 100 milioni di euro, annunciato in occasione dell’inaugurazione di Smau dal Ministro Lucio Stanca. Il fondo hi-tech ha una durata di dieci anni ed è stato approvato con il sostegno del Ministero dell’economia e delle finanze. Con lo stanziamento di 100 milioni di euro, il governo intende incentivare la partecipazione del capitale di rischio nelle Pmi più attente all’innovazione, cercando di incrementare il numero degli investitori istituzionali nel nostro paese, i quali potranno partecipare al fondo e suddividere in questo modo i rischi.
Il progetto prevede la partecipazione dello Stato nei fondi di Società di gestione risparmio (Sgr), suddivisa tra fondi specializzati e fondi generalisti, nella misura, rispettivamente, del 50% e del 33%. Le Sgr che beneficeranno dell’iniziativa verranno individuate da un comitato di pilotaggio interministeriale, sulla base di un Bando di accreditamento delle Sgr, che verrà pubblicato il prossimo mese di novembre. Grazie al coinvolgimento dello stato, il venture capital suddivide il rischio d’investimento, e si assicura maggiori garanzie di riuscita. Se il progetto va male, lo Stato perde assieme all’investitore, se tutto invece procede per il meglio, è quest’ultimo a trarne i maggiori vantaggi.