Sony Ericsson Xperia Play: ecco il test

Prodotti

Smartphone con controller per i giochi integrato, PlayStation Certified: display ampio da 4 pollici e luminoso, sistema operativo Android 2.3 e oltre 400MB di memoria interna per applicazioni e giochi. Xperia Play nei negozi a 599 euro

Stanno arrivando finalmente sul mercato italiano gli smartphone presentati in anteprima all’ultimo Mobile World Congress di Barcellona. Alcuni giorni fa avevamo provato un LG Optimus Dual P990 e il Sony Ericsson Xperia arc, ora è il turno di un altro device Sony Ericsson, il tanto atteso Xperia Play. L’attesa è soprattutto per gli appassionati di videogiochi e di PSP, ovvero la PlayStation Portatile, poiché questo telefono integra proprio la console di gioco, con tanto di controller e pulsanti. Xperia Play è infatti PlayStation certified. Rimandiamo a più avanti alcune considerazioni sulla giocabilità, per ora dedichiamoci alla descrizione dello smartphone.

Il form factor è uno slider che mostra un display touch capacitivo da 4 pollici, risoluzione 854×480, accompagnato dai quattro consueti tasti in rilievo tra cui quello per la ricerca che non era presente nel Sony Ericsson Xperia arc. Sempre frontalmente si trova la fotocamera per gli autoscatti e le videochiamate, che fa il paio con la fotocamera principale da 5,1 megapixel posta sul retro. Sul profilo destro due tasti-gioco (L –R) e un pulsante a due vie per la regolazione del volume. Dalla parte opposta ingresso jack per gli auricolari e porta micro Usb per collegare il telefono alla presa di corrente o al computer. Aprendo lo slider, invece, si svela il controller con i comandi per giocare, in perfetto Playstation style.

Sony Ericsson Xperia Play, Fifa 2010 è uno dei giochi preinstallati, in versione completa
Sony Ericsson Xperia Play, Fifa 2010 è uno dei giochi preinstallati, in versione completa

Sotto alla back cover la batteria ai polimeri di litio da 1500mAh e gli slot per la Sim e la scheda di memoria microSD (8GB inclusi nella confezione). Generose le dimensioni e il peso: 119.0 × 62.0 × 16.0 mm e 175 grammi.Dotazione hardware

La dotazione hardware non può prescindere naturalmente dall’integrazione dei comandi per giocare: lo stile richiama la Playstation – e non poteva essere altrimenti – per la disposizione dei pulsanti e il design: discreta l’ergonomia, anche se per sessioni di gioco prolungate la presa può risultare poco confortevole. Buona invece la resa del display, che soddisfa il giocatore che c’è in noi sia dal punto di vista dell’ampiezza che della brillantezza. La navigazione all’interno dei menu dei giochi può avvenire sia tramite il touchscreen sia utilizzando il controller.

Sony Ericsson Xperia Play ha una memoria interna di 1 GB che può essere estesa tramite scheda di memoria micro SD e si avvale di un processore Qualcomm Snapdragon da 1 GHz e 512 MB di RAM. Per quanto riguarda le connettività supporta naturalmente WiFi (può fungere anche da hotspot) e Bluetooth ed è in grado di collegarsi ad altri dispositivi wireless in modalità DLNA, tanto da poter essere utilizzato come media server, proprio come già avevamo rilevato in Xperia arc. Il ricevitore A-GPS, in combinazione con i servizi di geolocalizzazione di Google si rivela infine un valido aiuto per ottenere indicazioni stradali. Grazie al doppio altoparlante la riproduzione audio è efficace e di buona qualità.

Sony Ericsson Xperia Play è uno slider che sotto allo schermo svela non una tastiera qwerty, ma il controller di gioco in perfetto stile PlayStation
Sony Ericsson Xperia Play è uno slider che sotto allo schermo svela non una tastiera qwerty, ma il controller di gioco in perfetto stile PlayStation

Se generalmente l’autonomia della batteria è legata al tipo di utilizzo che si fa del proprio smartphone, a maggior ragione questo discorso vale per Xperia Play: i giochi hanno una notevole incidenza sulla durata della carica, che difficilmente arriva alla giornata intera senza necessitò di ricarica, nonostante si tratti di una batteria ai polimeri di litio.Dotazione software

Come di consueto partiamo a descrivere la dotazione software dal sistema operativo: si tratta di Google Android Gingerbread 2.3.2, con tutti i servizi e le applicazioni Google preinstallate, da Gmail a Google Talk, Maps, Youtube. Ma il piatto forte è indubbiamente Xperia Play, la suite che consente il rapido accesso ai giochi, preinstallati o scaricati dal Market di Android. Il giudizio sulla giocabilità, naturalmente, varia in funzione del singolo titolo: noi abbiamo provato Fifa 2010, tra quelli preintallati, e qualcosa non ci ha pienamente convinti, sia a livello di ergonomia del telefono in modalità controller, che non permette un accesso agevole a tutte le combinazioni di tasti utili per giocare al 100%.

Per il resto giudizio sommariamente positivo, anche se chi si aspetta una nuova PSP rimarrebbe deluso: si tratta pur sempre di uno smartphone con controller integrato, ma certo siamo su un livello – grazie alla brillantezza del display e ai diffusori audio stereo – decisamente alto.

Sony Ericsson Xperia Play costa 549 euro e nella confezione è inclusa una scheda microSD da 8 GB
Sony Ericsson Xperia Play costa 599 euro e nella confezione è inclusa una scheda microSD da 8 GB

La dotazione della confezione di vendita è davvero ridotta al minimo: oltre alla batteria ai polimeri di litio da 1500mAh, il cavetto Usb-microUsb e relativo adattatore per presa elettrica. Completano la dotazione una scheda microSD da 8 GB e gli auricolari.

Sony Ericsson Xperia Play costa 599 euro.