Sony nell’era del 4K con Triluminos Display

News
Sony Serie X9000A 65 pollici

Risoluzione 4k, Triluminos Display e processore X-Reality Pro sono punti cardine nella strategia TV di Sony per il 2013. Prezzi per i 4k in discesa

Cresce l’attesa e la meraviglia per i televisori Sony con risoluzione 4K, conosciuta anche come Ultra HD, con un valore di riferimento di circa 3.840×2160 pixel. E’ proprio il primo valore a spiegare il perché della scelta della sigla (4K=4mila). Sony aveva già annunciato ad agosto del 2012 l’arrivo nel tempo di diversi modelli, tra cui l’84 pollici KD-84X9005. E’ l’occasione per riprendere due temi fondamentali della strategia Sony: il processore d’immagine Sony 4K X-Reality Pro, Triluminos Display e appunto la risoluzione 4K.

Andiamo con ordine: già si sa che che catturare bene un’immagine non basta un ottimo sensore, ma altri fattori determinanti sono l’ottica e il processore. Nel caso dei televisori a fare la differenza sono il pannello Lcd (ma si contano sulla punta delle dita di una mano i top vendor mondiali), ma ancora di più il filtro posteriore e il processo. Sony Triluminos Display è il nuovo filtro proposto da Sony, che punta ad esaltare tutte le sfumature colore con un significativo ri-guadagno delle sfumature rosso e verde smeraldo, e Sony 4K X-Reality Pro il processore.

Sony Serie X9000A  65 pollici
Sony Serie X9000A 65 pollici

Per esempio è grazie al processore che il nuovo televisore KD-84X9005 può riprodurre contenuti con risoluzioni diverse: trasmissioni digitali in HD e contenuti su Blu-ray, in una risoluzione 4K incredibilmente nitida e piacevole senza soluzione di continuità nei passaggi e senza disturbi nella lettura della matrice dei pixels con angolo di visione a 60 gradi anche sedendo a metà della distanza (*2) dallo schermo prevista per il Full HD (per il quale, ricorda Sony, è raccomandata una distanza di 3 volte l’altezza dello schermo).

Il catalogo Sony Bravia 2013 si arricchisce con la nuova gamma di Tv Led 4k a 65 e 55 pollici. In cascata sotto il modello da 84 pollici arriva la serie X9000A 4K con i polliciaggi da 65 e 55 pollici. Ancora sul televisore a 65 pollici, anche da molto vicino è quasi impossibile scorgere e distinguere i pixel, visibili invece su quello da 84 pollici (chiaramente per la loro grandezza superiore). I nuovi Bravia portano in dote anche la possibilità di collegarsi a dispositivi mobile in modo più semplice, praticamente gli smartphone Xperia con Nfc sono di per se stessi telecomandi. Con l’applicazione Tv SideView per Android e iOs è possibile sfogliare la programmazione, registrare i preferiti e esplorare contenuti aggiuntivi.

Gli altri modelli di rilievo sono quelli della serie W900A (55,46,40 pollici), quelli della serie W802A (55,47,e 42 pollici) e quelli della serie W650A (42 e 32 pollici) e W600A (32 e 24 pollici).

Sony processore X-Reality
Sony processore X-Reality

Grande attesa per i contenuti. Al Ces di Las Vegas i televisori di fascia alta sembrava sarebbero stati commercializzati con un ricco assaggio di film 4k, memorizizabili tranquillamente sui tradizionali Blu-ray Disc (anche se abbisognano di un lettore dedicato). Nulla ancora si sa da questo punto di vista sull’offerta italiana. Una cosa però è certa. I prezzi (25mila euro per il modello da 85 pollici) sono destinati a scendere, con proposte intorno ai 10mila euro che nel corso dei prossimi due anni scenderanno sensibilmente ancora.

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore