SynerTrade presenta la partnership con PwC: l’e-procurement diventa una cosa seria

News
Sergio Perego
0 0 Non ci sono commenti

SynerTrade e PwC potranno cogliere nuove opportunità di business cross-industry, grazie all’integrazione completa della propria offerta che consente la copertura totale di tutti gli aspetti e fasi di un progetto di procurement in azienda, garantendo i benefici derivanti della specializzazione e dalle reciproche competenze

A giugno scorso ha aperto gli uffici in Italia nominando Sergio Perego country manager. Da quel momento sono arrivati molti annunci importanti: la presentazione della nuova piattaforma tecnologica Accelerate e un cambiamento significativo dell’assetto societario con l’acquisizione del 90% delle azioni da parte di Digital Dimension.

Sergio Perego
Sergio Perego

Perego ha ricordato i principali grandi clienti come Carrefour, Wind, Leroy Merlin, aziende fashion e il fatto che da quest’anno siamo entrati in Italia con brand per sviluppo sul territorio per competenze di project management e delivery. SynerTrade ha fatto accordi con grandi player sul territorio del calibro di PwC, Deloitte e l’obiettivo è avere un team di persone sul territorio italiano già certificate che possano seguire i progetti della società, ha spiegato Perego.

Nel frattempo, SynerTrade e PwC svelano i contenuti della propria partnership strategica in occasione dell’evento congiunto “Cinque idee per costruire un sistema di e-procurement di successo“, che si è tenuto nei giorni scorsi presso la sede di PwC di Milano.

L’incontro è stato dedicato al mondo delle “Extended Enterprise”, ovvero a quelle realtà che vogliono promuovere una maggiore integrazione di fornitori e funzioni aziendali nella propria infrastruttura per creare nuovo valore di business.

La partnership tra le due aziende, avviata con la certificazione del team PwC (prima realtà in Italia) sulla piattaforma Accelerate di SynerTrade, si è evoluta in un percorso di collaborazione strategica a 360 gradi.

Il network PwC, presente in 157 Paesi nel mondo con oltre 208mila professionisti di cui 4mila in Italia in 22 città, opera combinando ampie capacità professionali a livello internazionale con la conoscenza dei mercati locali e svolge attività professionali nell’ambito dei financial services, prodotti industriali e beni di consumo, tecnologia, media e telecomunicazioni, energia e utilities, settore pubblico e sanità.

SynerTrade, attraverso le competenze consolidate nel procurement e l’innovazione della propria piattaforma Accelerate, la suite modulare composta da 34 differenti applicazioni interconnesse e integrabili, copre l’intero ciclo del Procurement: Vendor Management, Sourcing, Contracts, Catalogs, Procure2Pay, Spend Analysis.human resources, assunzioni, accordo, accordi@shutterstock

Insieme, SynerTrade e PwC, potranno cogliere nuove opportunità di business cross-industry, grazie all’integrazione completa della propria offerta che consente la copertura totale di tutti gli aspetti e fasi di un progetto di procurement in azienda, garantendo, al tempo stesso, i benefici derivanti della specializzazione e dalle reciproche competenze.

“Oggi presentiamo alle aziende cinque idee concrete, basate sull’esperienza di PwC e SynerTrade, che le aiuteranno a costruire un sistema di e-procurement di successo”, spiega Perego in una nota. “Si tratta di sapere rispondere insieme in modo concreto a un’esigenza reale del mercato: affrontare il cambiamento che la nuova “Rivoluzione Industriale” basata su cloud computing, mobility, gestione del dato e “Social Business Collaboration” impone cogliendo le nuove opportunità di business che essa offre. Questa rivoluzione vede in primo piano proprio i CFO e i CPO e trova SynerTrade e PwC in prima linea nel supportarli”.

“Conosciamo SynerTrade da diversi anni e, cogliendone la portata innovativa e le potenzialità”, commenta Lorenzo Brunello Director che opera nel gruppo Technology in PwC, “abbiamo scelto di essere i primi in Italia a certificare un team con competenze funzionali e tecnologiche su questa piattaforma e avviare un piano di collaborazione su diverse opportunità che crediamo ci consentirà di creare maggior valore per le aziende italiane”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore