Talentia Software potenzia l’internazionalizzazione e assume a Bari

Strategie
Marco Bossi, Talentia Software

Marco Bossi, managing director Talentia Software, spiega la strategia della società. Acquisizioni di aziende in area Hr e finance; potenziamento del centro di ricerca italiano di Bari con 25 assunzioni; inaugurazione a settembre di un campus a Bari e da ottobre prende il via Talentia Academy

Talentia Software non vuole restare indietro e lancia il guanto di sfida ai competitor come Sap e Oracle. A suon di investimenti, acquisizioni, collaborazioni strette nella distribuzione e novità sulla formazione, con fulcro a Bari, la società ha messo tanta ‘carne al fuoco’ e per la fine dell’anno promette altre novità. Marco Bossi, managing director della società, ha sottolineato come ci sarà uno sviluppo sui mercati internazionali.

Nel 2015 il fatturato internazionale ha pesato per il 25% sul fatturato globale, ma vorremmo raddoppiare questa percentuale entro i prossimi cinque anni, contestualmente al raddoppio del fatturato globale”. A livello internazionale è stato siglato un accordo con un distributore serbo e in Italia è dello scorso maggio l’accordo siglato con Zucchetti. Il focus sono le Hr e Zucchetti è forte in queste, “Zucchetti proporrà le nostre soluzioni sulle risorse umane implementandole dei loro punti di forza, li abbiamo scelti come specialisti nel settore”, spiega Bossi.

Marco Bossi, Talentia Software
Marco Bossi

Ma con Zucchetti, l’accordo non è solo finalizzato ad avere un grosso partner nelle risorse umane, è anche finalizzato a crescere a livello internazionale. Ecco cosa diceva la presidente di Talentia Software, qualche mese fa. “Con Argos Soditic e Zucchetti abbiamo approntato un aggressivo piano di crescita che ci consentirà di offrire ai clienti una gamma di soluzioni sempre più performanti e soprattutto internazionali”, commentava Viviane Chaine-Ribeiro, presidente Talentia Software nonché presidente di Fédération SyntecCon Zucchetti poi potremo attuare delle importanti sinergie per soddisfare qualsiasi esigenza amministrativa, organizzativa e gestionale delle aziende in ambito risorse umane”. “Il nostro obiettivo è quello di rafforzare la nostra presenza internazionale anche con il know how di Talentia Software e continuare a portare l’eccellenza dei prodotti Zucchetti nel mondo”, precisava Alessandro Zucchetti, presidente Zucchetti. “Abbiamo deciso questo investimento perché condividiamo con Talentia Software i valori principali di proposizione sul mercato, ossia la continua innovazione tecnologica e l’attenzione al cliente”. Di slancio anche il global channel partner program lanciato a gennaio che, annunciato nell’ultimo trimestre dello scorso anno, sta portando risultati e qualche successo.

La società sta crescendo anche per acquisizioni. Bossi annuncia che ci saranno altre acquisizioni di aziende in area Hr e finance ma, parlando al passato, sono già entrate realtà che hanno portato clienti e risorse che riconoscono il mondo Talentia e parlano il linguaggio della società “che parlino la nostra lingua e portino tecnologia per lo sviluppo delle nostre soluzioni”. Con soddisfazione Bossi parla dell’acquisizione del ramo d’azienda specializzato nelle risorse umane del gruppo Tekno. Con esso sono confluiti in Talentia sia il parco clienti attivo sia le risorse operative impegnate nella divisione acquisita. Bossi è soddisfatto perché da questa acquisizione può avere un parco clienti di alto profilo nel quale figura una realtà come Eni.

Talentia Software investe il 15% del fatturato in ricerca e sviluppo ma promette di incrementare la percentuale, puntando anche su investimenti in Italia. In particolare, Bossi spiega che sarà potenziato il centro di ricerca italiano a Bari dove, nei prossimi due anni, sono previste 25 nuove assunzioni, figure di profilo diverso in ambito Microsoft.Net e altre figure semi junior e senior. “A settembre inaugureremo il Campus a Bari e da ottobre partirà il Talentia Academy, un percorso formativo integrato nella struttura. Sarà dato spazio alla formazione in ambito Microsoft per avere persone competenti e per creare un centro di ricerca europeo”. Le iniziative non finiscono qui. Bossi apre il capitolo Meet Talentia, ossia incontri tra e con i clienti per farli parlare della loro esperienza e per comprendere le loro esigenze. “Saranno due le giornate in programma”, spiega Bossi. “La prima si terrà in luglio qui a Milano in Terrazza Martini, la seconda si terrà in ottobre in Franciacorta”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore