Tech Data, fatturato in crescita nei primi nove mesi del 2011

News

Tech Data ha rilasciato i risultati economici. Il fatturato progressivo al 31 ottobre 2011 è stato di 19,38 miliardi di dollari, in crescita 12% rispetto ai 17,26 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente

Il fatturato progressivo al 31 ottobre 2011 di Tech Data è stato di 19,38 miliardi di dollari, in crescita 12% rispetto ai 17,26 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente.

Il rafforzamento di alcune valute straniere nei confronti del dollaro americano, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha creato un impatto positivo di circa 5 punti percentuali sul fatturato dei nove mesi. Su base regionale, il fatturato nelle Americhe ha rappresentato il 42% del totale, in crescita del 4% se si paragonano gli 8,09 miliardi di quest’anno con i 7,76 miliardi dello scorso anno. L’Europa ha rappresentato il 58% del fatturato globale, in crescita del 19% (11% su base euro) se si paragonano gli 11,28 miliardi di dollari di quest’anno con i 9,50 miliardi di dollari dei nove mesi di attività terminati il 31 ottobre 2010.

Al 31 ottobre 2011, la società ha registrato un utile operativo di 244,0 milioni di dollari, pari all’1,26% del fatturato, in crescita se paragonato ai 216,2 milioni di dollari (l’1,25% del fatturato) dello stesso periodo dell’anno precedente. Nei primi nove mesi dell’anno fiscale 2012, la società ha registrato un utile netto attribuibile agli azionisti di Tech Data Corporation di 152,3 milioni di dollari (3,37 dollari per azione), in crescita se comparato ai 136,9 milioni di dollari (2,76 dollari per azione) dello stesso periodo dell’anno precedente. Tech Data Corporation ha annunciato anche i risultati fiscali del terzo trimestre conclusosi il 31 ottobre 2011.

Il fatturato del terzo trimestre è stato di 6,59 miliardi di dollari, in crescita del 7% rispetto ai 6,16 miliardi di dollari del terzo trimestre dello scorso anno. Il rafforzamento di alcune valute straniere nei confronti del dollaro americano, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha creato un impatto positivo di circa 3 punti percentuali del fatturato anno su anno. Come conseguenza, il fatturato del terzo trimestre conclusosi il 31 ottobre 2011 è cresciuto del 2% rispetto al secondo trimestre.

Le valute estere più deboli durante il terzo trimestre hanno avuto un impatto negativo su questa crescita nella misura di circa 2 punti percentuali. L’utile operativo del terzo trimestre è stato di 89,6 milioni di dollari, pari all’1,36% del fatturato, in crescita se paragonato agli 81 milioni di dollari, pari all’1,31% del fatturato, dello stesso periodo dell’anno precedente. L’utile netto del terzo trimestre attribuibile agli azionisti di Tech Data Corporation è cresciuto del 6% arrivando a 53,5 milioni, pari a 1,26 dollari per azione, contro i 50,5 milioni di dollari – 1,07 dollari per azione – dello stesso periodo dell’anno precedente.

Autore: Redazione
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore