Tech Data ha finalizzato l’acquisizione delle società del gruppo SDG

News

Per l’acquisizione di SDG, Tech Data ha pagato un importo pari a circa 281 milioni di euro (circa 365 milioni di dollari). Per finanziare l’acquisizione, la società ha utilizzato i proventi della sua recente offerta pubblica di sottoscrizione del debito da 350 milioni di dollari in titoli obbligazionari Senior Notes al 3,750% e la liquidità disponibile

Tech Data ha finalizzato l’acquisizione delle società del gruppo SDG (Specialist Distribution Group), il ramo distribuzione di SCH (Specialist Computer Holdings), società di servizi IT privata con sede nel Regno Unito. SDG è un distributore di prodotti IT broadline e enterprise nel Regno Unito, in Francia e in Olanda. L’accordo relativo a questa acquisizione è stato annunciato il 5 settembre 2012.

Nell’anno fiscale concluso il 31 marzo 2012, SDG ha generato vendite a terzi per circa 1,4 miliardi di euro (circa 1,75 miliardi di dollari), suddivise come segue, per gruppo di prodotti: 40 percento di prodotti data center (compresi server, storage e networking), 20 percento software (prevalentemente orientato ai data center) e 40 percento prodotti broadline (compresi PC e periferiche). La transazione prevede inoltre un accordo come fornitore preferenziale in base al quale il venditore, attraverso le sue attività di rivendita IT, avrà impegni di acquisto annuali tramite Tech Data per un periodo di cinque anni, che la società prevede genererà vendite annuali supplementari pari a 400 milioni di euro (circa 500 milioni di dollari).

Per l’acquisizione di SDG, Tech Data ha pagato un importo pari a circa 281 milioni di euro (circa 365 milioni di dollari). Per finanziare l’acquisizione, la società ha utilizzato i proventi della sua recente offerta pubblica di sottoscrizione del debito da 350 milioni di dollari in titoli obbligazionari Senior Notes al 3,750% e la liquidità disponibile. Il premio di acquisto di circa 171 milioni di euro (circa 222 milioni di dollari), soggetto alle rettifiche del prezzo finale di vendita, è costituito da circa 108 milioni di euro (circa 140 milioni di dollari) relativi al contratto di fornitore preferenziale e elenchi di clienti da ammortizzare rispettivamente in 5 e 10 anni e da circa 63 milioni di euro (circa 82 milioni di dollari) ascrivibili al goodwill. La società prevede di dover sostenere costi di acquisizione e integrazione nei prossimi quattro o cinque trimestri.

Dopo aver contabilizzato i costi di ammortamento, acquisizione e integrazione, si prevede che la transazione avrà un impatto minimo sui ricavi di Tech Data dell’anno fiscale 2013. La società prevede che la transazione comincerà a far sentire i suoi effetti positivi sui ricavi dell’anno fiscale 2014, sebbene con un margine operativo leggermente più basso rispetto al target europeo, prevalentemente a causa dei costi di integrazione; Tech Data prevede tuttavia di trarre pieno vantaggio dall’acquisizione a partire dall’anno fiscale 2015.

“L’acquisizione di SDG rafforza ulteriormente la nostra strategia di diversificazione, dando impulso a Azlan, la nostra attività enterprise, in importanti mercati europei e consolida la nostra posizione di distributore leader in Europa di prodotti IT broadline e a valore aggiunto,” ha affermato Robert M. Dutkowsky, CEO di Tech Data Corporation. “L’acquisizione di SDG ci garantisce maggiori dimensioni e apporta circa 700 dipendenti esperti a cui diamo il benvenuto nel team Tech Data. Questa acquisizione e il recente buy-out di Brightstar Europe, la nostra joint venture per la mobilità oggi nota come Tech Data Mobile, oltre al riacquisto di azioni per un totale di 185 milioni di dollari durante il corrente anno fiscale, rispecchiano il nostro fermo impegno a sfruttare la forza e la flessibilità del nostro bilancio in modo rigoroso ed equilibrato in modo da produrre valore per i nostri azionisti.”

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore