Tech Data, parte bene il primo trimestre fiscale

News

Il fatturato di Tech Data, al 30 aprile 2010, è stato pari a 5,6 miliardi di dollari (+12,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). L’indebolimento del dollaro ha creato un impatto positivo sul fatturato anno su anno

Parte bene il primo trimestre fiscale 2011 di Tech Data.

Secondo una nota della società, il fatturato al 30 aprile 2010 ammontava a 5,6 miliardi di dollari (+12,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). L’indebolimento del dollaro americano nei confronti di alcune valute straniere, durante questo trimestre, ha creato un impatto positivo del fatturato anno su anno di circa 4 punti percentuali rispetto al risultato del primo trimestre 2010.

L’utile operativo del primo trimestre è stato di 69,5 milioni di dollari, l’1,24% del fatturato, in crescita rispetto ai 47,8 milioni di dollari (lo 0,96% del fatturato) dello stesso periodo dell’anno precedente.

L’utile netto del primo trimestre attribuibile agli azionisti di Tech Data Corporation è cresciuto del 43,7%, raggiungendo i 45,6 milioni di dollari (0,88 dollari per azione), rispetto ai 31,8 milioni di dollari (0,63 dollari per azione) dello stesso periodo dell’anno precedente.

Tra i fatti di rilevo, il distributore sottolinea che, durante il primo trimestre dell’anno fiscale 2011, la società ha riacquistato circa 135mila azioni ordinarie al costo di 5,6 milioni di dollari a seguito del programma di riacquisto autorizzato a Dicembre 2009 di 100 milioni di dollari di azioni.

Ulteriori 718mila azioni sono state riacquistate il 20 maggio 2010 al costo di 29,2 milioni di dollari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore