Tech Data: primo trimestre 2017 in crescita

Mercato
Tech Data fa il bilancio dell'anno

Il primo trimestre 2017 di Tech Data ha chiuso il 30 aprile 2016 con una crescita del 15% dell’utile operativo, il fatturato è stato di 6 miliardi di dollari, in crescita dell’1% se paragonato al primo trimestre dello scorso anno

Il primo trimestre 2017 di Tech Data ha chiuso il 30 aprile 2016 con una crescita del 15% dell’utile operativo e del 31% l’utile per azione.
Secondo una nota della società, il fatturato è stato di 6 miliardi di dollari, in crescita dell’1% se paragonato al primo trimestre dello scorso anno. A cambi costanti ed escludendo dal primo trimestre dello scorso anno il fatturato generato in Cile, Perù e Uruguay (“attività dismesse”), – paesi da cui la società aveva annunciato l’uscita – il fatturato sarebbe cresciuto del 2%. Il fatturato nelle Americhe è stato di 2,4 miliardi di dollari (il 40% del fatturato mondiale), in aumento del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A cambi costanti ed escludendo dal primo trimestre dello scorso anno il fatturato generato dalle attività dismesse, il fatturato sarebbe cresciuto del 4% circa.

Il fatturato in Europa è stato di 3,6 miliardi di dollari (il 60% del fatturato mondiale), in aumento dell’1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A cambi costanti, il fatturato sarebbe cresciuto dell’1% anno su anno. Il margine lordo è stato di 298,6 milioni di dollari, in aumento di 6,7 milioni di dollari (pari al 2%), rispetto al primo trimestre dello scorso anno. In percentuale sul fatturato, il margine lordo è stato pari al 5,01%, con un miglioramento di 5 punti base.

L’utile operativo a livello mondiale è stato di 52,6 milioni di dollari, pari allo 0,88% del fatturato, mentre nello stesso periodo dell’anno precedente era stato di 81,9 milioni di dollari, pari all’1,39% del fatturato. L’utile operativo del primo trimestre dello scorso anno comprendeva 38,5 milioni di dollari di plusvalenze derivanti dalla liquidazione delle transazioni sugli LCD, al netto di spese ed oneri legali. L’utile operativo è stato di 57,6 milioni di dollari, in aumento di 7,4 milioni di dollari (pari al 15%), rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In percentuale sul fatturato, l’utile operativo è stato pari allo 0,97%, con un miglioramento di 12 punti base.

“Siamo lieti di registrare un eccellente inizio di anno fiscale 2017”, ha detto Robert M. Dutkowsky, CEO di Tech Data. “Nel primo trimestre i nostri team hanno investito su segmenti di nicchia ottenendo crescite superiori alla media di mercato. L’aumento delle vendite, associato al forte margine e ad una gestione oculata delle spese, ha portato ad una crescita a doppia cifra nell’utile operativo Non-GAAP, utile netto Non-GAAP e utile per azione Non-GAAP. Inoltre, con le nostre attività abbiamo generato 276 milioni di dollari di cassa e ottenuto un ritorno sul capitale investito del 14 percento – un miglioramento di 300 punti base rispetto al primo trimestre dello scorso anno. I risultati di Tech Data nel primo trimestre sono una testimonianza della solidità dei nostri portfolio in termini di geografia, vendor, prodotti e clientela e della flessibilità del nostro modello di business. Il nostro portfolio di soluzioni IT, diversificato e completo, ci permette di cogliere le molteplici opportunità di un mercato IT in continua evoluzione, fornire valore ai nostri clienti e ai vendor partner e produrre solidi risultati per i nostri azionisti”.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore