Tech Data prosegue nella ristrutturazione

News

Nel primo trimestre fiscale, il distributore registra una crescita rispetto all’anno passato, ma una flessione rispetto al quarto trimestre precedente.

Bene in America, un po’ meno in Europa. Questi in sintesi i risultati raggiunti da Tech Data nel corso del primo trimestre fiscale 2006, concluso lo scorso 30 aprile. Nel periodo, il distributore ha registrato un fatturato di 5.1 miliardi di dollari contro i 4.8 registrati nel medesimo quarter del precedente esercizio fiscale. Una cifra in calo del 9.6%, rispetto a quanto raggiunto nel quarto trimestre.
In America, Tech Data ha raggiunto i 2.3 miliardi di fatturato, in crescita di oltre il 10%. Mentre in Europa, la crescita è stata solo dell’1.7% (in valuta locale del 4.3%), con un fatturato a quota 2.8 miliardi. L’utile del trimestre è stato di quasi 54 milioni, equivalente all’1.06% del fatturato.
Steven Raymund, chairman e ceo della società, si è dichiarato soddisfatto dei risultati, soprattutto riguardo alle cifre provenienti dal mercato americano. Per l’Europa, sostiene, Tech Data ha in corso una importante ristrutturazione, con l’obiettivo di aumentare la profittabilità. I risultati non si faranno attendere.