TechEd Europe, a Madrid è l’ora di Microsoft

News

A Madrid, Brad Anderson, Corporate Vice President della divisione Server and Tools, ha annunciato la disponibilità delle preview per Windows Server 2012 R2, System Center 2012 R2 e SQL Server 2014

TechEd Europe a Madrid, è l’ora di Microsoft, di cloud e di preview.

A Madrid, Brad Anderson, Corporate Vice President della divisione Server and Tools, ha spiegato in che modo la visione del Cloud OS  di Microsoft potrà aiutare le aziende a prosperare nell’era del cloud computing e dei dispositivi connessi. Microsoft@shutterstock

Inoltre, ha annunciato la disponibilità delle preview per Windows Server 2012 R2, System Center 2012 R2 e SQL Server 2014, già svelate all’inizio del mese nel corso di TechEd North America. Ecco il dettaglio degli annunci:
Windows Server 2012 R2 e System Center 2012 R2 includono numerose funzionalità che consentono alle organizzazioni IT di creare e offrire infrastrutture cloud private o ibride alle proprie aziende. Ecco alcune caratteristiche principali:
o   Cloud ibrido: Windows Server Hyper-V e System Center abilitano la portabilità di macchine virtuali tra clienti, service provider e cloud Windows Azure, mentre un nuovo System Center Management Pack per Windows Azure migliora la gestione cross-cloud delle macchine virtuali e delle risorse storage. Hyper-V Recovery Manager e Windows Azure Backup offrono funzioni di backup e disaster recovery esterni.
o   Windows Azure Pack offre la tecnologia Windows Azure che le aziende e i service provider possono utilizzare sulla propria infrastruttura Windows Server per servizi cloud Web multi-tenant e macchine virtuali.
o   Software-defined Networking integrato: grazie al Gateway VPN da sito a sito, i clienti possono collegare con facilità reti fisiche e virtuali ed estenderle dai propri data center ai data center dei service provider.
o   Economiche soluzioni storage ad alte prestazioni: funzionalità quali la divisione in livelli dello spazio di archiviazione, il ridimensionamento del disco rigido virtuale e la deduplicazione per l’infrastruttura desktop virtuale offrono alte prestazioni per carichi on-premise critici (come SQL e Hyper-V) utilizzando hardware standard del settore con costi più contenuti.
o   Miglioramento della produttività dei dipendenti: le cartelle di lavoro di Windows Server, il proxy di Web App, i miglioramenti ad Active Directory Federation Services e altre tecnologie consentono alle aziende di offrire ai propri dipendenti un accesso uniforme alle risorse aziendali sul dispositivo di propria scelta.

SQL Server 2014 offre prestazioni mission-critical e business intelligence quasi in tempo reale con tecnologie in-memory complete, e abilita nuovi scenari di cloud ibrido con Windows Azure. Le funzionalità sono integrate e facili da usare e presentano costi contenuti. Le nuove funzionalità incluse nella preview SQL Server 2014 CTP1 comprendono:
o   In-memory OLTP: nuove funzionalità in-memory per OLTP (Online Transaction Processing) integrate in SQL Server migliorano in modo significativo le prestazioni di applicazioni nuove ed esistenti.
o   Miglioramento di ColumnStore in-memory: introdotta per la prima volta in SQL Server 2012, Microsoft ha migliorato ColumnStore in-memory rendendola aggiornabile e offrendo i vantaggi derivanti dalla compressione. Questi miglioramenti si traducono in un risparmio dello spazio di archiviazione, nel miglioramento della velocità delle query, nella possibilità per i clienti di elaborare volumi maggiori di dati a una velocità 10 volte superiore.
o   Implementazione guidata di SQL Server in Windows Azure Virtual Machine: funzione di selezione e click nell’interfaccia utente integrata in SQL Server Management Studio (SSMS) per consentire ai clienti di distribuire con facilità i database SQL Server esistenti in Windows Azure Virtual Machine. Microsoft, store@shutterstock

Windows Server 2012 R2 e System Center 2012 R2 saranno resi disponibili al pubblico entro la fine dell’anno, mentre SQL Server 2014 sarà rilasciato poco dopo.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore