Technical Consumer Goods, bene il fatturato trimestrale ma in contrazione rispetto al 2011

Strategie
smartphone, twitter, facebook@shutterstock

Secondo i risultati GfK TEMAX Italia per il quarto trimestre 2012, il mercato italiano dei Technical Consumer Goods (TCG) registra una inversione di tendenza alla fine del quarto trimestre del 2012. Il fatturato generato tra ottobre e dicembre supera i 5,3 miliardi di Euro ma, rispetto allo stesso periodo del 2011, si traduce in una contrazione del 4,7%

Il mercato italiano dei Technical Consumer Goods (TCG) registra una inversione di tendenza alla fine del quarto trimestre del 2012. Il fatturato generato tra ottobre e dicembre supera i 5,3 miliardi di Euro ma, rispetto allo stesso periodo del 2011, si traduce in una contrazione del 4,7%. Sono questi i risultati di GfK TEMAX Italia per il quarto trimestre 2012.

Tra i settori in analisi, la sola conferma positiva arriva dalla Telefonia, unico mercato che in ogni trimestre ha registrato trend positivi. Nell’ultimo trimestre l’Informatica torna a registrare un trend negativo in quanto le buone performance dei Media Tablet non sono state sufficienti a compensare le perdite degli altri prodotti. Continuano a navigare in cattive acque tutti gli altri mercati che, a parte qualche buona performance a livello di singoli prodotti, confermano una contrazione del fatturato. Il mercato della telefonia chiude l’anno regalando un trend a valore del +16,1% e con un fatturato che supera gli 1,2 miliardi Euro.

Il quarto trimestre 2012 cresce notevolmente nei segmenti degli Smartphone, che raddoppiano il fatturato rispetto al Q4 2011, e dei Mobile Enhancement. Negli Smartphone aumentano le vendite dei modelli con tecnologie avanzate come NFC (Near Field Communication) ed LTE (Long Term Evolution), la nuova generazione per i sistemi di accesso mobile a banda larga. La crescita dei Mobile Enhancement è legata soprattutto agli screen protectors e ai pennini, un vero e proprio must have per tutti coloro che utlizzano un device touch screen. Positivi anche i prodotti per auto quali i car light adapters e i passive car holders. Positivo anche il mercato degli Headsets dove si registra una preferenza da parte del consumatore per i prodotti Headband “high level”. Leggero incremento di fatturato anche per il segmento degli Headsets InEar. Continuano a segnare trend negativi i prodotti più tradizionali quali i fax ed i phone device.

Piccoli Elettrodomestici: chiusura in rosso

Chiude in negativo il Q4 2012 che registra un -1,7% rispetto allo stesso periodo del 2011 sviluppando un giro d’affari di circa 492 milioni di Euro. Complice del risultato la frenata di alcuni dei segmenti più “innovativi” dei principali comparti che nel corso dell’anno avevano controbilanciato la performance negativa dei prodotti “storici”. Unici segmenti a fare da eccezione sono quelli delle macchine impastatrici e dell’epilazione femminile a luce pulsata che riportano trend positivi a due cifre nell’ultimo trimestre. Un piccolo contributo positivo al trend arriva dai prodotti “stagionali”, quali centrifughe e spremiagrumi, bollitori e coperte elettriche, la cui importanza marginale però non inverte la tendenza del settore. Il comparto Home Comfort è caratterizzato da una performance positiva del mercato del Riscaldamento Elettrico dove, grazie ad un Dicembre positivo, assistiamo alla crescita di tutti i segmenti. Anche il mercato del Trattamento Aria cresce nel Q4, con performance positive dell’Ottobre e del Dicembre, grazie al segmento dei Deumidificatori + Combi.

Informatica: la mobilità prima di tutto

Nel quarto trimestre del 2012 il mercato dell’Information Technology segue il trend negativo della congiuntura economica che sta attraversando l’Italia registrando un trend negativo del -4,7%. Il cambiamento più evidente nel mercato IT è stato all’interno della tecnologia in mobilità che ha visto spostare la maggioranza degli acquisti su pro-dotti con piattaforma Android. A dicembre è avvenuto il sorpasso della domanda delle tavolette multimediali, in tutte le dimensioni di formato, rispetto alla domanda dei più tradizionali notebook e netbook. In particolare il Natale 2012 è stato caratterizzato dal successo delle tavolette Android wi-fi a basso costo. Significativo è stato il successo anche dei nuovi e-reader che per la prima volta in Italia sono stati venduti anche da catene di librerie.

Fotografia: chiusura anno difficile

Nell’ultimo trimestre del 2012 l’intero comparto fotografico ricalca l’andamento negativo manifestato durante tutto l’anno appena trascorso. Il segno “meno” è sempre più marcato nel segmento delle fotocamere compatte. Situazione più felice invece per il segmento Reflex, che fa registrare un ultimo trimestre alquanto positivo grazie soprattutto alle frequenti promozioni dei maggiori retailer nazionali. Segnaliamo invece un’inversione di tendenza del segmento Mirrorless, negativo negli ultimi due mesi dell’anno.

Elettronica di Consumo: chiusura anno negativa

L’ultimo trimestre del 2012 registra un peggioramento in termini di perfor-mance dell’intero settore dell’Elettronica di consumo (-21,8%), pari a un giro d’affari di poco superiore al miliardo di Euro. Tutte le categorie di prodotto risultano caratterizzate da trend negativi ad eccezione di Docking Stations e Loudspeakers, questi ultimi grazie principalmente all’impulso positivo del segmento Soundbar. Le performance di TV e Set-Top-Box, positive nei mesi passati, risentono del controeffetto dei passaggi al digitale terrestre di alcune regioni del centro Italia avvenuti nell’ultimo trimestre del 2011. Da sottolineare la forte sofferenza dei navigatori per auto e dei Camcorder.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore