Telecontrollo 4.0: l’IoT al servizio dell’analisi dei dati

News

VIDEO – Gualtiero Biella, managing director di GN Informatica, incontrato ad IOThings 2018, ha spiegato novità e ulteriori sviluppi dell’accordo di partnership con Software Ag

Telecontrollo 4.0, GN Informatica è partner di Software Ad da oltre dieci anni e attraverso la piattaforma IoT della società, sta sviluppando una soluzione per le aziende che devono monitorare asset a distanza per uso futuro di manutenzione predittiva, di analisi dei dati, analisi in tempo reale o analisi basata sullo storico.

Gualtiero Biella, managing director di GN Informatica, incontrato ad IOThings 2018, ha spiegato questa novità e ulteriori sviluppi dell’accordo di partnership con Software Ag. “Soluzioni di back end per prendere decisioni per identificare partner per machine learning”, racconta.

Per le aziende è di fondamentale importanza tenere controllati i propri impianti produttivi, il monitoraggio della strumentazione sul campo è una delle applicazioni più diffuse, efficaci e cost-effective nel campo dell’IoT. Nello specifico, l’automazione dell’assistenza tecnica garantisce rapidità e precisione d’intervento massime.

A tal proposito, GN ha creato una soluzione per soddisfare l’esigenza di poter monitorare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 gli impianti installati su scala mondiale, verificarne gli allarmi e distribuire real-time ed automaticamente gli interventi alle liste dei tecnici disponibili. La flessibilità della piattaforma porta con sè notevoli risparmi: la scelta di devices di ultima generazione permette l’integrazione con slave Modbus, Profibus/Profinet e sensori preesistenti, evitando ulteriori spese di strumentazione; la connettività offerta da 3/4G e tecnologie narrowband garantisce il vantaggio di monitorare costantemente i dati da remoto e in tempo reale.

La soluzione GN è integrabile direttamente con i sistemi Erp, così da non alterare i flussi e le anagrafiche del parco installato preesistenti, minimizzando di conseguenza l’impatto sui sistemi aziendali. La soluzione è in grado di valutare gli stati di allarme di ogni impianto e di instradare in automatico le richieste di assistenza direttamente al tecnico di competenza per la specifica operazione da effettuare, anche in funzione della sua disponibilità oraria.

Nel video ulteriori informazioni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore