TEST: Hp iPaq Data Messenger

Prodotti

Elegante e completo per quanto riguarda le interfacce di comunicazione, Data Messenger delude dal punto di vista ergonomico e il display non è all’altezza di quello dei concorrenti diretti

Anche nel segmento degli smartphone per l’utenza business si trovano a catalogo terminali con qualsiasi fattore di forma, perché il mercato richiede sia telefonini con la tastiera classica sia Pda dotati di touchscreen, con tastiera digitale o anche una Qwerty estraibile.
Fa parte di quest’ultima famiglia l‘iPaq Data Messenger, che si distingue dal modello Voice proprio per la tastiera completa utilizzabile semplicemente facendo scorrere la parte superiore dello chassis.

La presa per caricare la batteria e collegare lo smartphone al computer è di tipo microUSB


Hp iPaq Data Messenger
è un terminale Hsdpa (WiFi 802.11 b/g e Bluetooth 2.0 con EDR integrati) pesa circa 160 grammi , (dimensioni 5,7×1,74×11,4 cm) e funziona con Windows Mobile 6.1, mosso da processore Qualcomm MSM a 528 MHz con 128 Mbyte di Sdram a disposizione per l’esecuzione delle applicazioni e 256 Mbyte di Flash ROM per la memorizzazione. La memoria è espandibile internamente tramite schedine microSD, adiacenti all’alloggio della SIM il cui accesso non è ostacolato se non dal coperchio posteriore leggermente gommato.

iPaq Data Messenger è un quadband in grado di scaricare dati fino a 7,2 Mbps e di fare l’upload in modalit

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore